L'ultima giornata della fase a gironi di Champions ha permesso di definire il quadro completo delle squadre qualificate agli ottavi, ma anche quello relativo alle compagini retrocesse in Europa League in cui rientra anche l'Inter. Appuntamento a lunedì 12 dicembre alle ore 13 per il sorteggio dei sedicesimi di finale della seconda competizione continentale, con la squadra nerazzurra già certa del suo inserimento tra le teste di serie.

Europa League, quali sono le squadre retrocesse dalla Champions

Sono 8 le squadre retrocesse dalla Champions all'Europa League. Oltre all'Inter superata all'ultimo giro dal Borussia Dortmund, doccia fredda anche per l'Ajax che nella scorsa stagione si rese protagonista di un vero e proprio exploit arrivando fino in semifinale della "Coppa dalle grandi orecchie". A completare il quadro delle formazioni che scivoleranno nel secondo torneo continentale ci sono anche il Benfica (che in rimonta ha ottenuto il posto in Europa League), il Salisburgo (terzo nel girone del Napoli), lo Shakhtar (terzo nel girone dell'Atalanta) e infine Bruges, Bayer Leverkusen, Olympiacos e Benfica.

L'Inter testa di serie nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League. Le fasce

Con la chiusura della fase a gironi anche dell'Europa League sono state divise in squadre di prima e seconda fascia le 32 qualificate ai sedicesimi di finale. L‘Inter sarà testa di serie in occasione del sorteggio. I nerazzurri per ora possono scongiurare dunque il rischio di incroci con Salisburgo, Ajax e Benfica, altre teste di serie (in quanto migliori terze nei rispettivi gironi), mentre potrebbero affrontare già le altre formazione retrocesse dalla Champions ovvero Shakhtar, Bruges, Olympiacos e Bayer Leverkusen inserite in seconda fascia. La squadra di Conte non potrà sfidare Arsenal, Manchester United, Roma e Siviglia che rientreranno sicuramente tra le teste di serie.

  • Prima fascia: Ajax, Salisburgo, Inter, Benfica (retrocesse dalla Champions), Siviglia, Celtic, Arsenal, Manchester United, Malmoe, LASK Linz, Gent, Istanbul Basaksehir, Espanyol, Porto, Braga, Basilea.
  • Seconda fascia: Shakhtar, Bruges, Olympiacos, Bayer Leverkusen (retrocesse dalla Champions), Roma, Eintracht, Rangers, Sporting Lisbona, APOEL Nicosia, Copenaghen, Getafe, Cluj, Wolverhampton, Wolfsburg, Ludogorets, AZ Alkmaar.

Quando ci sarà il sorteggio dei sedicesimi di Europa League. Data, ora e regolamento

Appuntamento dunque al sorteggio dei sedicesimi di finale di Europa League 2019/2020 che si terrà lunedì 16 dicembre presso la sede UEFA di Nyon (Svizzera). Al sorteggio partecipano le 12 vincitrici e le 12 seconde classificate nei gironi, più le otto squadre provenienti dalla UEFA Champions League in virtù del terzo posto nel girone. Le squadre vengono suddivise in due fasce: le 12 vincitrici dei gironi e le quattro migliori terze nella fase gironi di UEFA Champions League sono teste di serie. Nessuna formazione potrà affrontare una compagine già incontrata nella fase gironi o proveniente dalla stessa federazione e le teste di serie giocano in casa la partita di ritorno. Le partite di andata si giocheranno giovedì 20 febbraio, mentre il ritorno è previsto per il 27 febbraio. Come nella fase a gironi, le gare saranno suddivise in due fasce orarie, alle 18:55 e alle 21:00. Il sorteggio degli ottavi si terrà il 28 febbraio.