Martedì 17 ottobre, ore 14, a Zurigo si svolgerà il sorteggio dei playoff per accedere al Mondiale di Russia 2018. L'Italia conoscerà finalmente l'avversaria da battere nel doppio confronto in calendario tra il 9/11 e il 12/14 novembre. Gli Azzurri arrivano nell'urna da testa di serie e con il piccolo vantaggio di giocare la seconda sfida (quella di ritorno) in casa. Dove verrà giocata la gara della Nazionale? La sede ancora non è stata decisa ma verrà scelta tra Milano, Torino, Udine oppure Palermo.

Playoff Mondiale 2018, l'avversaria dell'Italia.

Al sorteggio dei playoff per qualificarsi al Mondiale di Russia 2018 l'Italia è arrivata da seconda classificata e con qualche difficoltà. Il pareggio contro la Macedonia è stato compensato dalla vittoria del Belgio sulla Bosnia, concedendo di fatto alla Nazionale la matematica sicurezza di accedere agli spareggi. La vittoria, sofferta, in Albania ha chiuso un girone che ha riservato più ombre che luci. L'attenzione adesso è tutta focalizzata sulla squadra alla quale contendere il pass per la Coppa del Mondo.

Italia testa di serie, evitato lo spauracchio Croazia.

Le buone notizie non mancano nonostante il pessimismo per le prestazioni espresse dall'Italia. Arrivare da testa di serie al sorteggio ha fatto sì che la Nazionale si collocasse in prima fascia assieme alla Svizzera, alla Croazia e alla Danimarca evitando quelle selezioni sulla carta più pericolose (in particolare i croati di Modric, Mandzukic, Perisic). Dall'altra parte del tabellone – la seconda fascia – ci sono GreciaSveziaIrlandaIrlanda del Nord: all'Italia toccherà in sorte una di queste.

  • Prima fascia: Svizzera, Italia, Croazia, Danimarca
  • Seconda fascia: Irlanda del Nord, Svezia, Irlanda, Grecia

La Slovacchia di Hamsik escluso dal novero dei playoff.

L'ultima giornata dei gironi di qualificazione ha decretato il quadro delle migliori otto seconde.  Con le vittorie di Portogallo, Francia, Grecia e Olanda, la situazione delle qualificate ai playoff è definita con l'esclusione della Slovacchia che con 12 punti è risultata la peggiore delle piazzate

1) Svizzera, 21 punti (partite giocate: 8)
2) Italia, 17 punti (partite giocate: 8)
3) Danimarca, 14 punti  (partite giocate: 8)
4) Croazia, 14 punti  (partite giocate: 8)
5) Svezia, 13 punti  (partite giocate: 8)
6) Irlanda del Nord, 13 punti (partite giocate: 8)
7) Grecia, 13 punti (partite giocate: 8)
8) Irlanda, 13 punti (partite giocate: 8)
9) Slovacchia, 12 punti  (partite giocate: 8)

Le nazionali già qualificate al Mondiale di Russia 2018.

Sono 23, su 32 (in attesa degli spareggi), le squadre attualmente qualificate al Mondiale 2018. Oltre alla Russia (paese ospitante) per l'Europa ci sono Belgio, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia, Serbia, Islanda, Francia e Portogallo. Brasile, Uruguay, Argentina, Colombia arrivano dal Sudamerica. Messico, Panama e Costa Rica sono le qualificate della Concacaf. Arabia Saudita, Corea del Sud, Giappone e Iran giungono dall'Asia. Nigeria ed Egitto rappresenteranno l'Africa.

Sorteggio dei gruppi a Mosca, 1° dicembre: l'Italia non è testa di serie.

Il Mondiale 2018 è in programma in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. L'avventura, però, comincerà ufficialmente il prossimo 1° dicembre quando a Mosca verrà effettuato il sorteggio dei gironi. In questo caso, però, gli Azzurri non saranno in prima fascia.