Oggi il Bologna disputa la prima amichevole pre-campionato, e scende in campo il giorno successivo alla conferenza stampa in cui Sinisa Mihajlovic ha annunciato di doversi fermare a causa della leucemia. Nella distinta della partita amichevole contro il Sciliar il club rossoblu ha inserito il nome del tecnico serbo che così almeno oggi è ‘sulla panchina' del Bologna. Un bel gesto.

Mihajlovic nella distinta della prima amichevole del Bologna

Sin dal primo momento il club del presidente Joey Saputo ha mostrato tutta la sua vicinanza al suo allenatore. Il capo dell'area tecnica rossoblu Walter Sabatini lo ha confermato ufficialmente, il suo vice Tanjga lo sostituirà in panchina. Ma oggi nella prima gara della stagione c'era anche Sinisa. Il Bologna ha mostrato grande sensibilità e ha messo il nome dell'allenatore nella distinta da consegnare all'arbitro e ai media per la partita amichevole con il Sciliar. Complimenti al Bologna per questo gesto che sicuramente ha fatto molto piacere a Mihajlovic, che in queste ultime ore ha sentito forte il sostegno di tutto il mondo di calcio e di tantissimi tifosi.

La malattia di Mihajlovic

In una conferenza stampa, tenuta a Casteldebole sabato pomeriggio, Mihajlovic con lacrime agli occhi e il solito piglio battagliero ha annunciato con coraggio di avere la leucemia, scoperta dopo alcuni controlli. Martedì prossimo il tecnico inizierà le cure a Bologna e da lontano mentre giocherà la sua partita più importante seguirà anche i suoi ragazzi che oggi giocano la prima gara stagionale. Dzemaili, capitano e uno dei leader dello spogliatoio, in un'intervista ha parlato apertamente dello shock suo e dei suoi compagni per la notizia ma ha promesso a Mihajlovic che quando tornerà in panchina troverà la squadra in una splendida posizione di classifica.

La distinta con il nome di Mihajlovic.
in foto: La distinta con il nome di Mihajlovic.