Saranno Trapani e Pescara a contendersi l’ultimo posto valido per la promozione in Serie A. E’ questo il verdetto che arriva dall’ultima sfida valida per le semifinali dei playoff di Serie B: il Pescara allo stadio Adriatico ha battuto il Novara per 4-2, bissando così il successo ottenuto in terra piemontese nella gara d’andata. Un risultato che permette dunque alla formazione di Massimo Oddo di raggiungere quella di Serse Cosmi nella doppia sfida che deciderà chi, con Cagliari e Crotone approderà nella massima Serie. Gara d’andata in Abruzzo domenica 6 giugno alle ore 20.30, appuntamento a Trapani, il 9 alla stessa ora per due match che promettono spettacolo e imprevedibilità

Partita molto divertente quella dell’Adriatico che si è messa subito sui binari giusti per i padroni di casa. Pronti via, e Lapadula firma il 29° gol della sua pazzesca stagione: bastano 2’ al capocannoniere della Serie B per stoppare un pallone in area e spedirlo alle spalle di Da Costa incolpevole. Il Pescara domina e dopo una clamorosa traversa colpita da Caprari, trova il raddoppio con Pasquato che dal volo scarica un tiro che gonfia nuovamente la rete.

https://www.youtube.com/watch?v=by9awwN_f6w

Match chiuso? Tutt’altro. All’ultimo assalto del primo tempo Lanzafame pressa Zampano che con un intervento goffo batte il suo portiere riaprendo il match. Abruzzesi sfortunati nella ripresa: Fiorillo non è impeccabile su una conclusione da fuori di Buzzegoli e concede dunque il 2-2 che spaventa il pubblico di casa.  A spegnere le speranze degli uomini di Baroni però ci pensa Verde con una doppietta lampo in extremis che sancisce l’approdo in finale playoff del Pescara e fa esultare finalmente un tesissimo Oddo.

https://www.youtube.com/watch?v=wpEPCzjcL9Y