Finalmente il campo in Serie B. Dopo una settimana turbolenta con la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport di mantenere il campionato a 19 squadre, poi sospesa per la sentenza del Tar del Lazio che ha accolto i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli, sono andate in scena le gare valide per la 3a giornata del campionato cadetto. Dopo la pesante vittoria nell'anticipo del venerdì del Benevento sul campo del Venezia, sono arrivati i successi dell'Ascoli sul Lecce e soprattutto del Cittadella, a punteggio pieno, sulla matricola Cosenza. Pareggio tra il Brescia e il Pescara.

Anticipo 3a giornata Serie B, Benevento corsaro a Venezia

La 3a giornata di Serie B si è aperta con il botto grazie all’anticipo del venerdì Venezia-Benevento 2-3. Successo pesante per i giallorossi grazie ad una doppietta di Bandinelli e alla rete di Tello, che hanno vanificato i tentativi di rimonta di Geijo e Citro. Primi 3 punti stagionali per i sanniti, che hanno disputato però solo due partite, e secondo ko consecutivo per la formazione di Vecchi.

Il Cittadella vola a punteggio pieno, Cosenza battuto

Continua a vincere e convincere il Cittadella. La formazione veneta si conferma molto competitiva grazie al terzo successo in altrettante gare. Dopo aver messo al tappeto Crotone e Carpi, la squadra di Venturato ha regolato il Cosenza con il punteggio di 2-0. Protagonista della partita Iori che ha prima sbloccato la gara intorno al 70′ e poi chiuso i conti nel finale. Due reti realizzate entrambe su calcio di rigore, per un Cittadella che non ha sofferto praticamente mai le iniziative degli avversari.

Brescia-Pescara 1-1, l'Ascoli batte il Lecce 1-0

Non è riuscito a tenere il passo della capolista, perdendo terreno, il Pescara. La formazione abruzzese non è andata oltre l'1-1 contro il Brescia di Suazo che dal suo canto ha rimandato l'appuntamento con la vittoria. Partita equilibrata che ha regalato un finale assai divertente: padroni di casa in vantaggio con Morosini all'82° e riposta degli ospiti 8′ più tardi grazie a Monachello. Il primo successo è arrivato invece per l'Ascoli che ha avuto la meglio di un Lecce che dopo 2 pareggi è tornato a casa senza punti. Gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni ma decisa da un gol dell'esperto Ardemagni che ha fatto esultare i bianconeri.