Ancora un turno di campionato sviluppato su quattro giorni, e ciò reca grandi difficoltà soprattutto a chi gioca al fantacalcio, che con largo anticipo deve prevedere le scelte di alcuni tecnici tra l'altro in una settimana con le coppe europee, che ritorneranno anche nella prossima. L'unica certezza è rappresentata da Cristiano Ronaldo che vuole giocare sempre e contro il Frosinone è andato ancora una volta a segno incrementando il vantaggio in classifica marcatori. Bonucci (sua la rete del raddoppio, non di Khedira) e Dybala hanno calato il tris nella sfida coi ciociari. Adesso riflettori puntati sulla Champions e l'Atletico Madrid.

Non hanno molti dubbi Gasperini e Gattuso che con i migliori si sfideranno in un match che vale tantissimo in chiave Champions. Sarà sfida tra i bomber Piatek e Duvan Zapata. Simone Inzaghi è nei guai, la Lazio è con le ossa rotte. Immobile dovrebbe stringere i denti, ma non ci saranno Luis Alberto, Parolo e Milinkovic-Savic contro il Genoa di Prandelli che vuole togliersi dalla zona salvezza.

Icardi difficilmente sarà della partita contro la Sampdoria, il centravanti sarà ancora Lautaro Martinez. Giampaolo invece punta su Quagliarella e lancia Gabbiadini. Il posticipo si giocherà al San Paolo, il Napoli potrebbe cambiare un bel po'. Probabile riposo per uno tra Zielinski e Ruiz. Mentre in avanti il problema di Mertens toglie ogni dubbio a Carlo Ancelotti. La Roma non dovrebbe invece fare turnover contro il Bologna di Mihajlovic, titolari Dzeko e Zaniolo.

CAGLIARI-PARMA (ore 18, sabato)

  • Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Lu. Pellegrini; Barella, Bradaric, Padoin; Ionita; João Pedro, Pavoletti.
    Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gobbi; Kucka, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.

ATALANTA-MILAN (ore 20.30, sabato)

  • Atalanta (3-4-2-1): E. Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Ilicic, Gomez; D. Zapata.
    Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetá; Suso, Piatek, Calhanoglu.
Il ’Pistolero’ sfiderà l’Atalanta di Zapata.
in foto: Il ’Pistolero’ sfiderà l’Atalanta di Zapata.

SPAL-FIORENTINA (ore 12.30, domenica)

  • Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Valoti, Valdifiori, Kurtic, Fares; Paloschi, Petagna.
    Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Edimilson Fernandes, Veretout; Chiesa, Simeone, Muriel.

EMPOLI-SASSUOLO (ore 15, domenica)

  • Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell'Orco; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, Traoré, Pasqual; Caputo, Farias.
    Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Babacar, Djuricic.

GENOA-LAZIO (ore 15, domenica)

  • Genoa (4-3-3): I. Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Radovanovic, Lerager, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouamé.
    Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Romulo, Cataldi, Lucas Leiva, Badelj, Lulic; Correa, Caicedo.

UDINESE-CHIEVO (ore 15, domenica)

  • Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger-Larsen, Fofana, Mandragora, Ingelsson, D'Alessandro; Pussetto, Okaka.
    Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Rossettini, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj; Giaccherini; Meggiorini, Stepinski.

INTER-SAMPDORIA (ore 18, domenica)

  • Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrj, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro.
    Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella.

NAPOLI-TORINO (ore 20.30, domenica)

  • Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Diawara, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik.
    Torino (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; Aina, Lukic, Rincon, Baselli, Ansaldi; Berenguer; Belotti.

ROMA-BOLOGNA (ore 20.30, lunedì)

  • Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Pellegrini; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy.
    Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Djiks; Poli, Pulgar; Sansone, Soriano, Edera; Santander.