Scudetto Milan 2011: i tifosi rossoneri danneggiano la montagna di sale

Dopo la vittoria del Milan dello scudetto 2011 si è scatenata la festa dei tifosi rossoneri a Milano. L'euforia purtroppo è sfociata in vandalismo per alcuni esagitati, e durante i festeggiamenti per il Milan campione d'Italia 2011 si è assistito ad una notte di ordinaria follia. Alcuni supporters rossoneri sono saliti sulla montagna di sale posta davanti a Palazzo Reale a Milano, dove è in corso una mostra dell'artista napoletano Mimmo Paladino.

Così l'opera d'arte è stata danneggiata, ma l'ad del Milan Galliani comunque ha rassicurato l'artista promettendogli che sarà la società rossonera a pagare i danni. L'artista partenopeo però l'ha presa con filosofia, commentando così l'accaduto: "Non si tratta di un atto di vandalismo, direi che i tifosi del Milan hanno mostrato un interesse molto fisico verso la montagna di sale. Successe la stessa cosa qualche anno fa coi tifosi napoletani. Diciamo che mi è andata anche bene a Milano perchè a Napoli il sale me lo rubavano".

I festeggiamenti un po' troppo "euforici" però non si sono limitati al danneggiamento della montagna di sale. Sono infatti stati presi d'assalto alcuni gazebo elettorali, sia di destra che di sinistra per la par condicio. I gazebo sono stati imbrattati e sono comparse scritte ironiche come "vota Gattuso" oppure "vota Allegri". Infine alcuni tifosi rossoneri hanno preso d'assalto una volante della polizia, presa a calci e pugni. Per fortuna non ci sono stati feriti, è un peccato comunque che la festa del Milan sia stata rovinata da questi deprecabili e stupidi atti di teppismo da parte di delinquenti che si sono mischiati ai tifosi veri.

Fonte: ilcorrieredellasera.it