Sembrava andare tutto a gonfie vele per Wayne Rooney dopo il clamoroso ritorno all'Everton nell'ultima sessione di calciomercato. Se in campo la stella classe 1985 è tornata a brillare con 2 reti in 3 partite di Premier con la maglia dei Toffees, le ultime turbolente vicende extracalcistiche rischiano di rovinare la sua immagine, e peggio ancora la solidità del suo nucleo familiare, già messo a rischio in passato da alcune scappatelle. L'ex Manchester United si sarebbe reso protagonista di un bacio galeotto con un'altra donna, mandando su tutte le furie sua moglie Coleen. Quest'ultima, in attesa del quarto figlio dell'attaccante, sarebbe tornata subito in Inghilterra per chiedergli chiarimenti su una vicenda che ha conquistato i tabloid.

Rooney prima dell'arresto per guida in stato d'ebrezza il bacio con Laura Simpson

A ricostruire la vicenda ci hanno pensato i principali quotidiani inglesi. Wayne Rooney è stato arrestato nella notte tra venerdì e sabato per guida in stato d'ebbrezza. Il calciatore aveva trascorso la serata in un bar di Alderley Edge, il Bubble Room, mentre ballava su un tavolo e cantava canzoni degli Oasis in compagnia di un altro giocatore del Burnley e con Laura Simpson. Quest'ultima ha raccontato ai microfoni del Mirror di aver ricevuto delle avance dal calciatore, tornando poi con lui in macchina. Tra i due ci sarebbero stati anche dei baci: "Ho finito per parlare con Wayne su questo e quello e ci stavamo divertendo.. Lui ha continuato ad ammirare le mie tette. Ci siamo scambiati un bacio, un abbraccio e qualche battuta: niente di serio".

Rooney in compagnia di sua moglie Coleen
in foto: Rooney in compagnia di sua moglie Coleen

Il racconto di Laura Simpson, sulla notte turbolenta con Rooney

La Simpson, donna molto conosciuta per la sua attività imprenditoriale ha raccontato ai tabloid, dal Mirror al Sun, come sono andate le cose nei dettagli: "Siamo usciti insieme con Rooney, non siamo andati a casa, ma abbiamo deciso di fare un giro senza sapere dove andare. Mi sentivo al sicuro con lui, ma poi ci ha fermato la polizia e allora Wayne mi ha detto ‘Mi spiace, mi spiace, starai bene uscendo da qui'. Sembrava molto preoccupato. Si sentiva stupito per quanto accaduto, anche se non mi sembrava ubriaco. Alcuni suoi amici poi mi hanno detto di non raccontare a nessuno l'accaduto". 

La moglie di Rooney, incinta del 4° figlio, infuriata con il calciatore

E invece l'accaduto è diventato di dominio pubblico e la moglie Coleen già in passato tradita dall'ex bomber dell'Inghilterra, ha deciso di rientrare anticipatamente dalla vacanza spagnola. La compagna dell'attaccante solo pochi giorni fa su Instagram aveva annunciato di essere in attesa del 4° figlio. Secondo il Sunday Mirror, avrebbe già chiesto chiarimenti al marito con una telefonata infuocata. A rivelare il tutto ci ha pensato proprio Laura Simpson che al The Sun ha rivelato: "Mi ha chiesto di dirle cosa è successo. Sembrava infelice per il fatto che avevamo lasciato la discoteca assieme per andar via in macchina. E' più arrabbiata che mai e avrebbe detto a Rooney ‘Come puoi fare una cosa del genere a me, mentre sono incinta? Come potresti essere così stupido?'". Piove dunque sul bagnato per Rooney, che rischia di essere travolto da una serie di autogol extra-calcio.