La sessione di calciomercato estivo ha aperto ufficialmente i battenti da tre settimane ma quasi tutte le società sono già all’opera da tempo per anticipare la concorrenza e sistemare le proprie rose in vista della prossima stagione. Lo stesso ha fatto la Roma che ha già chiuso diverse operazioni sia in entrata che in uscita. Andiamo quindi a vedere qual è lo stato dell’arte in casa giallorossa per quel che riguarda il calciomercato.

Roma: dopo Mancini e Veretout nuovo incontro per Alderweireld

Sul fronte Roma dopo la partenza di Stephan El Shaarawy (accasatosi ai cinesi dello Shanghai Shenhua), sono soprattutto Edin Dzeko e Aleksandar Kolarov coloro che potrebbero regalare ai giallorossi quel gruzzoletto necessario per continuare la campagna acquisti per la prossima stagione. Dopo la trattativa lampo che ha portato in giallorossso Leonardo Spinazzola (alla Juventus il cartellino di Luca Pellegrini e un conguaglio economico da circa 10 milioni di euro), l’ufficialità dell’acquisto del portiere spagnolo Pau Lopez, arrivato dal Real Betis, quella di Gianluca Mancini (23) arrivato dall’Atalanta in prestito oneroso (2 milioni) con obbligo di riscatto (13+8 di bonus) per sostituire Manolas passato al Napoli (dal quale è arrivato il 22enne centrocampista guineano Amadou Diawara) e quella di Jordan Veretout (26) preso dalla Fiorentina con la stessa formula (1 milione per il prestito, 16+2 di bonus per il riscatto obbligatorio) i capitolini stanno cercando di chiudere per il belga del Tottenham Toby Alderweireld (29 anni) con il quale c’è già un accordo sulla base di un quadriennale da 3 milioni di euro a stagione, resta da convincere il club londinese che la Roma incontrerà dopo il 25 luglio per tentare di sbloccare la situazione.

Higuain ancora non è convinto, no del Milan per Suso

Per l’attacco il grande obiettivo rimane Gonzalo Higuain (32) in uscita dalla Juventus (c’è già un accordo di massima con i piemontesi mentre rimane da convincere il Pipita che non è convinto del quadriennale da 4,5 milioni netti + bonus a stagione offerti), ma nel frattempo oltre al centravanti si pensa anche a rinforzare la batteria degli esterni offensivi: sondato il Milan per lo spagnolo Suso (25), con i rossoneri che hanno rifiutato le contropartite (N’Zonzi o Schick) offerti dai capitolini, il Club Bruges per l’olandese Arnaut Danjuma (22) e ilBayer Leverkusen per Leon Bailey (22).

Da Dzeko a Florenzi: chi può partire?

Per quel che riguarda invece il fronte uscite ancora in stand-by la trattativa con l’Inter per Edin Dzeko con i giallorossi che chiedono 18 milioni mentre Marotta è fermo a 13 milioni. In settimana dovrebbe esserci un incontro tra le parti per cercare un’intesa che possa accontentare tutti. Secondo indiscrezioni a lasciare la capitale potrebbe essere anche il neocapitano Alessandro Florenzi che dunque sarebbe sul mercato, anch’esso tra gli obiettivi della nuova Inter di Antonio Conte. Dzeko e Florenzi ma non solo. In casa Roma infatti sono tanti quelli con le valigie in mano: può andare via anche Bryan Cristante, mentre certe sembrano le cessioni di Diego Perotti, Gregoire Defrel, Steven Nzonzi, Javier Pastore e Robin Olsen.