Mentre continua senza soste la corsa dei tifosi per accaparrarsi un biglietto per la semifinale con il Liverpool, dalla società di James Pallotta è arrivata una notizia che farà certamente piacere a tutto il popolo di fede romanista. Come comunicato ufficialmente dal club romano, Luca Pellegrini ha infatti prolungato il suo contratto e messo la firma sul rinnovo fino al 2022.

Definito uno dei migliori talenti delle giovanili della Roma e fino ad oggi in scadenza di contratto, Pellegrini è un difensore classe '99 che da questa stagione è stabilmente aggregato con la prima squadra di Eusebio Di Francesco. Per il 19enne romano, arrivato a Trigoria nel 2011-12 e assistito da Mino Raiola, si tratta del giusto riconoscimento dopo aver conquistato uno Scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa con la Primavera di Alberto De Rossi.

La felicità del giocatore

La firma sul rinnovo ha dunque allontanato le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, che volevano il ragazzo pronto a lasciare la Roma. Per il terzino si erano fatte già avanti Atalanta, Sassuolo, Genoa, Udinese, così come in precedenza ci aveva provato anche il Liverpool. "Ho voluto fortemente la Roma e questo rinnovo, chi mi conosce lo sa – ha dichiarato Luca Pellegrini subito dopo la firma – Non è facile esprimere una sensazione così bella, spero di poterlo fare in campo".

Dopo la stretta di mano con il giovane giocatore della Primavera, il direttore sportivo Monchi ha espresso tutta la sua soddisfazione per l'accordo concluso con Pellegrini: "Luca è un esempio di dedizione al lavoro e voglia di migliorarsi, valori molto importanti all’interno del nostro club – ha spiegato il ds – Per questo motivo, il rinnovo intende premiare una persona nata e cresciuta calcisticamente qui, che ha fatto suoi i valori della Roma".