C'è stato un incontro di cui nessuno vuole parlare, al momento. In Capitale, precisamente a Trigoria il faccia a faccia è avvenuto tra il ds giallorosso Monchi e l'agente di calcio Mino Raiola: ufficialmente si tratta per il rinnovo di Luca Pellegrini, ma i più attenti hanno sottolineato anche un'altra realtà di mercato, legata a Mario Balotelli oggi al Nizza e probabile giocatore d'interesse per i giallorossi.

E' solo un semplice gossip, una conseguenza dell'incontro tra Raiola e Monchi anche legato al fatto che SuperMario potrebbe lasciare Nizza dove gioca da due anni. L'agente del giocatore non ha fatto mai mistero di volere rimettere sul mercato l'attaccante e l'opzione giallorossa non sarebbe una pista del tutto inventata. Ufficialmente l'incontro tra l'agente di Balotelli e il ds giallorosso si è tenuto per trattare il rinnovo di contratto del giovane terzino sinistro Luca Pellegrini, il giovane talento cresciuto nella primavera della Roma. La società capitolina vorrebbe trattenere il giocatore con un importante rinnovo contrattuale visto che Di Francesco lo ha già indicato come l'ideale sostituto di Emerson Palmieri.

Eppure, ci potrebbe essere qualcos'altro dietro la facciata: l'incontro avvenuto a Trigoria sarebbe servito anche per gettare le basi per un ritorno di Balotelli nel calcio italiano.  L'attaccante, attualmente al Nizza dove finora ha segnato 39 reti in 58 partite nell'arco di due stagioni, avrebbe già dichiarato di gradire la destinazione, così come Di Francesco sarebbe contento di avere a disposizione un giocatore di talento.

Tutti elementi che porterebbero Balottelli verso un ritorno in Serie A. Uniti ad un altro aspetto non secondario: Balotelli arriverebbe a parametro zero: attualmente SuperMario guadagna uno stipendio superiore ai 5 milioni annui, ma questo scoglio potrebbe essere superato considerando che essendo in scadenza la Roma non dovrebbe spendere alcunchè verso il Nizza.