Roma Inter

Non ha tradito le aspettative il posticipo della 21° giornata di Serie A tra Roma e Inter. All’Olimpico le due formazioni si sono divise la posta in palio pareggiando per 1 a 1. Occasioni da gol a raffica per entrambe le squadre che sono riuscite a trovare la via della rete solo nel primo tempo. A capitan Totti dal dischetto ha risposto allo scadere Rodrigo Palacio con un piattone dopo un bell’assist di Guarin. Primo tempo pirotecnico all’Olimpico con occasioni da gol a raffica. I giallorossi hanno trovato il vantaggio al 20° grazie ad un rigore realizzato in maniera perfetta da Francesco Totti. Un penalty che ha fatto molto discutere concesso da Orsato per un intervento di Ranocchia su Bradley. L’Inter non si è demoralizzata trascinata da un super Guarin. Dopo un clamoroso palo colpito da Livaja, e una chanche prima per Osvaldo e poi per Chivu, allo scadere è arrivato il pareggio. Percussione sulla destra di Guarin che ha servito al centro Palacio che non ha fallito. La ripresa è iniziata subito forte con una doppia occasione per la Roma: prima Osvaldo e poi Totti non sono riusciti a dribblare Handanovic che ha salvato il risultato. L’Inter ha risposto al 70° con Livaja che con un tiro deviato ha sfiorato il palo alla destra di Goicoechea. Le due formazioni si sono affrontate sempre a viso aperto creando rapidi cambiamenti di fronte. Al 79° Piris ha messo i brividi ad Handanovic: tiro di collo pieno da ottima posizione all’interno dell’area e pallone finito alto sulla traversa. La Roma ha iniziato a diventare padrona del campo e ancora Lamela con un tiro destinato all’angolino ha chiamato il portiere avversario ad un altro super intervento. Nonostante la verve delle due squadre il match è scivolato verso la fine regalando un punto ad entrambe,

Il tabellino di Roma-Inter

Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Florenzi (Perrotta dal 67′), De Rossi (Tachtsidis dal 46′), Bradley; Lamela, Osvaldo, Totti (Destro dal 80′) . A disposizione: Lobont, Stekelenburg, Burdisso, Dodò, Pjanic, Taddei, Marquinho. Allenatore: Zeman.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo (Obi dal 56′), Zanetti, Gargano (Mudingayi dal 83′), Pereira; Guarin; Palacio, Livaja (Rocchi dal 73′). A disposizione: Belec, Di Gennaro, Silvestre,, Mariga, Cambiasso, Benassi, Duncan, Jonathan, Bessa. Allenatore: Stramaccioni.

Arbitro: Orsato di Schio. Assistenti: Di Liberatore – Manganelli. Quarto uomo: Iannello.

Marcatori: Totti 21′ (R), Palacio 46′ (I)

Ammoniti: Lamela, Osvaldo, De Rossi (R), Ranocchia, Pereira, Chivu, Juan Jesus, Handanovic, Rocchi (I).