Il tam tam in Rete è scoppiato non appena le telecamere hanno inquadrato in primo piano il volto di Roberto Mancini. Ma si è rifatto? Anche lui ha scelto un ritocchino di chirurgia estetica per restituire un po' di freschezza al viso, apparso liscio e ben curato? "E' più rifatto della Moric", è stato il commento più gettonato da parte di un utente di Twitter. Potere del bisturi oppure delle creme miracolose che sembrano elisir di lunga vita per la pelle e combattono l'incedere del tempo? Non v'è certezza al riguardo ma solo tanta curiosità da parte dei tifosi della Nazionale e degli spettatori sorpresi dalla vitalità dei tratti somatici del commissario tecnico 54enne. Come fa? E' la domanda più ricorrente.

Il ritocchino per stendere rughe ed eliminare borse sotto gli occhi

Non è difficile immaginare quale sia il suo segreto. Si sarà sottoposto a un lifting? L'ironia tagliente [peggio dei ferri del chirurgo] accompagna l'allenatore ogni volta che l'obiettivo della regia indugia in diretta sui tratti somatici. In realtà, Mancini qualcosa ha fatto. E non è certo una novità. Da sempre molto attento al proprio fisico – nell'estate scorsa non passò inosservata la foto che ne immortalava la muscolatura allenata e una ‘tartaruga' [gli addominali] da fare invidia anche ai più giovani – e al proprio aspetto, nel 2005 si sottopose a un intervento di blefaroplastica. Allora era sulla panchina dell'Inter – era il 2005 – e approfittò della pausa natalizia del campionato per ripulire il viso da alcuni piccoli difetti eliminando le borse sotto gli occhi, le occhiaie e stendere le rughe, riflesso dello stress e della stanchezza accumulati.

Cos'è l'operazione di blefaroplastica

Dal punto di vista clinico la blefaroplatica è un intervento di chirurgia estetica che viene effettuato per rimuovere quei tessuti in eccesso che appesantiscono le palpebre rendendole gonfie e cadenti. Una condizione – le cosiddette borse sotto gli occhi – che dà al viso un'aria stanca, spesso invecchiata.