Uno dei nomi più caldi del calciomercato è quello di Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari e della Nazionale che da mesi è un obiettivo dell’Inter. Il ventiduenne è stato a un passo dalla Roma, che si è ritirata dalla corsa proprio nella giornata di giovedì. Marotta pensa di stringere a breve, ma il presidente Giulini è pronto a rilanciare e avrebbe offerto al calciatore un rinnovo contrattuale, forse è tardi.

Il Cagliari propone il rinnovo, con clausola rescissoria, a Barella

Secondo quanto scrive ‘L’Unione Sarda’ il presidente Giulini avrebbe offerto a Nicolò Barella un rinnovo di contratto, con ingaggio raddoppiato, da 700mila euro netti a 1 milione e 400mila euro. Annesso ci sarebbe l’inserimento di una clausola rescissoria fissata a 50 milioni di euro. Una clausola che sarebbe utilizzata quasi subito, perché il giocatore in questa sessione di mercato andrà via. Il quotidiano sardo scrive che Barella potrebbe dire di sì all’offerta. Se così fosse i piani dell’Inter si complicherebbero e non poco.

La trattativa e l’offerta dell’Inter per Nicolò Barella

La Roma che a un certo punto si era trovata come favorita nella corsa a Barella si è sfilata, lo ha detto ufficialmente il nuovo direttore sportivo Petrachi, e per il giocatore è rimasta una sola pretendente: l’Inter, che da tempo lo corteggia. Marotta vuole accontentare Conte che lo ha inserito al primo posto del suo elenco dei desideri per il centrocampo. L’Inter sembra abbia già trovato l’accordo economico per il giocatore, ma non con il Cagliari. I nerazzurri avrebbero offerto 36 milioni di euro più 4 di bonus per il cartellino di Barella. L’offerta non soddisfa in pieno Giulini, che forse per questo avrebbe cercato di proporre il rinnovo al giocatore che se firmerà avrà una clausola rescissoria di 50 milioni, cifra che soddisferebbe il Cagliari.