Il "caso Donnarumma" ormai fa parte del passato in casa Milan. La vicenda relativa al primo clamoroso rifiuto del portiere alla proposta di rinnovo del contratto dei rossoneri aveva sollevato un vero e proprio polverone. Si è scatenato così un tam tam mediatico sul futuro di Gigio e sui suoi possibili sostituti alla corte di Montella, conclusosi poi bruscamente dopo il dietrofront del ragazzo che ha accettato di restare al Milan, con tanto di nuovo e più ricco contratto. A distanza di alcuni mesi, ecco un nuovo retroscena di mercato su quei caldissimi momenti, che arriva direttamente dalla Spagna e riguarda Sergio Rico, il portiere del Siviglia.

Il retroscena di calciomercato: il Milan ha cercato Rico per il dopo Donnarumma.

Il portiere spagnolo del Siviglia in un'intervista ai microfoni di ‘El Descuento de ElCorreoTV' ha svelato di essere stato un obiettivo di calciomercato del Milan, a caccia nella scorsa estate di un sostituto di Donnarumma dopo il primo rifiuto al rinnovo del portiere. Queste le parole dell'estremo difensore: "Il Milan mi ha fatto una proposta molto buona, ma il Siviglia mi ha offerto il rinnovo, il mio obiettivo era restare e ora la mia testa è solo qui".

Chi è Sergio Rico, e quanto vale.

Il portiere che pochi giorni fa ha spento 24 candeline è un prodotto del vivaio del Siviglia, il club in cui ha fatto anche il suo esordio tra i professionisti. Ha esordito in prima squadra infatti nel 2014 e con la società andalusa ha vinto 2 Europa League, conquistandosi così anche la fiducia dell'ormai ex Ct della Spagna Del Bosque. Giovane e con ampi margini di miglioramento è considerato uno dei più interessanti portieri del calcio spagnolo e non solo. Nello scorso agosto ha rinnovato il suo contratto fino al 2022, con la sua clausola rescissoria che è passata da 30 a 40 milioni di euro.

Rico obiettivo futuro di mercato del Milan (in caso di addio a Donnarumma)

Il rinnovo contrattuale di Donnarumma dunque lascia presagire un addio a Rico, che sembra destinato a restare al Siviglia. Tutto potrebbe cambiare nel caso in cui a sorpresa Gigio dovesse partire, lasciando vacante dunque il ruolo di portiere titolare dei rossoneri. Allora lo spagnolo potrebbe tornare un obiettivo concreto con il Milan che potrebbe pensare di investire i 40 milioni necessari per pagare la clausola al Siviglia.

Le cifre del contratto di Gigio al Milan e la clausola rescissoria.

Donnarumma guadagnerà 6 milioni a stagione fino al 2021. Per quanto riguarda invece la clausola rescissoria, quest'ultima ammonta a 50 milioni di euro in caso di mancata qualificazione del Milan alla Champions, e di 100 in caso di accesso alla prestigiosa competizione