Con ancora dodici partite da giocare in campionato, in casa Real Madrid regna la confusione e il nervosismo. Dopo i sette giorni che hanno cambiato la storia recente della società di Florentino Perez (fuori da tutto dopo le sconfitte con il Barcellona e l'Ajax), le polemiche dentro gli spogliatoi tra il presidente e Sergio Ramos e le voci sull'arrivo di Mourinho e sui giocatori che verranno epurati, dalla Spagna rimbalza un'altra notizia che testimonia di quanto sia difficile il momento del club di Madrid.

Come ha riportato "Marca", al termine dell'allenamento del sabato della squadra di Solari ci sarebbe infatti stato un battibecco con tanto di rissa sfiorata tra due senatori della squadra: Sergio Ramos e Marcelo. L'episodio sarebbe stato generato dalll'eccessiva esultanza del terzino brasiliano dopo aver vinto la partitella con cui si era chiusa la rifinitura prima della trasferta di Valladolid.

Il nervosismo del capitano

Il comportamento di Marcelo, avrebbe così infastidito Sergio Ramos tanto da andare a muso duro verso il compagno di reparto. A dividere i due giocatori e ad evitare il peggio, il tutto sotto lo sguardo imbarazzato di Solari, sarebbero intervenuti i compagni di squadra. Dopo il diverbio, durato secondo i testimoni oculari solo qualche minuto, Marcelo e Sergio Ramos si sono poi chiariti e stretti la mano mettendo da parte lo spiacevole episodio: nato dal nervosismo evidente del capitano.

Il centrale spagnolo è infatti nel mirino della critica di stampa e tifosi per i suoi recenti comportamenti, che avrebbero aggiunto benzina all'incendio scoppiato in casa Real Madrid. Il suo faccia a faccia con Messi nel Classico, il litigio con Florentino Perez dopo la disfatta in Champions League con l'Ajax, e il discorso a muso duro fatto ai compagni nei giorni scorsi, hanno infatti scaldato l'ambiente madridista e finito per togliere serenità alla squadra nel momento cruciale della stagione.