Una fitta e poi la smorfia di dolore che s'accompagna al timore di non poter giocare la finalissima di Champions contro l'Atletico Madrid (24 maggio, a Lisbona). Cristiano Ronaldo lamenta noie muscolari agli adduttori ed è in forte dubbio per il derby di Coppa. Avvisaglie c'erano già state prima della gara di Liga contro l'Espanyol: CR7 ha interrotto il riscaldamento, rinunciato a giocare e s'è accomodato in panchina per l'ultima di campionato. Carlo Ancelotti, tecnico dei blancos, ostenta apparente tranquillità nonostante le non perfette condizioni del portoghese (che dovrà star fermo per 5, 6 giorni e non potrà allenarsi) e di Benzema, addirittura costretto ad abbandonare il campo nella ripresa (21′) lasciando spazio a Morata. Un ‘dolorino' all'inguine ha frenato il francese e strappato un'imprecazione all'allenatore che adesso dovrà rimescolare le carte per presentare un undici in forma contro i colchoneros di Simeone, freschi vincitori del titolo di Spagna.