Come cambierà la Champions League in futuro? Ci sono tante idee per la massima competizione continentale, con gli organizzatori e i vertici dell'Uefa che pensano a nuove soluzioni per aumentare l'appeal e l'attrattività di quello che è già considerato il torneo per club più prestigioso al mondo. La novità più intrigante per il triennio 2024-2027 potrebbe essere quella di una Champions ad inviti, con partite che potrebbero anche essere disputate nel week-end.

La nuova Champions a inviti, l'Uefa ci pensa dal triennio 2024/2027

Secondo quanto riportato da Repubblica, l'Uefa ovvero il massimo organismo calcistico continentale, sta pensando ad una vera e propria rivoluzione per la Champions League. Non si tratta di un piano per l'immediato futuro, ma per il triennio 2024/2027. Dopo la discussione sull'assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2021/2024, potrebbero essere prese in considerazione diverse novità per quello futuro. Prima tra tutte quelle di una Champions League ad inviti. A partecipare al trofeo che mette in palio la "Coppa dalle grandi orecchie" potrebbero essere anche formazioni invitate dall'Uefa. Come potrebbero essere dunque scelte le squadre da "chiamare" a giocare la Champions? In base sia al blasone, e dunque ai risultati ottenuti nella storia del club, sia all'attrattività della città.

Nella Champions a inviti, partite nel week-end

Una scelta mirata con l'obiettivo di aumentare ulteriormente l'appeal della competizione, puntando anche sulla possibilità di disputare le gare in splendide città, per calamitare l'attenzione dei tifosi con tanto di pacchetti turistici. Inoltre si discuterà anche la possibilità di disputare le partite di Champions nel fine settimana, sulla scia di quanto accade per esempio in altri tornei sportivi come il Sei Nazioni di rugby. In questo modo i campionati si disputerebbero nel turno infrasettimanale

Quali squadre italiane potrebbero avere più possibilità di partecipare alla Champions a inviti

Appuntamento al 6-7 febbraio quando in occasione del congresso Uefa, i vertici del calcio europeo e l'Eca ovvero l'associazione che rappresenta i club continentali rappresentata dal presidente Andrea Agnelli affronteranno il discorso sulle novità della Champions. Una situazione che potrebbe intrigare Juventus, Inter e Milan che nel caso in cui la proposta andasse in porto avrebbero garantito l'accesso alla Champions a inviti alla luce dei loro risultati storici. Diverso il caso di Roma, Napoli, Lazio, Fiorentina e così via che potrebbero invece giocarsi l'unico posto libero per disputare la nuova manifestazione continentale.