Lotta, combatte e vince ancora una volta con un gol nei minuti finali il Liverpool, che sconfigge 2-1 il Tottenham e scavalca di nuovo il Manchester City, che ha due punti in meno ma deve recuperare una partita. I Reds stanno inseguendo il titolo che manca dal 1990, stanno dando più del massimo, sanno di avere un rivale fenomenale e sanno che sarà complicatissimo chiudere al comando. Oggi la dea bendata ha dato una mano al Liverpool, che ha conquistato i tre punti grazie a un’autorete di Alderweireld, che ha battuto Lloris al 90’.

Liverpool-Tottenham 2-1

Per la terza volta in questa stagione il Liverpool vince un match agli sgoccioli, dopo i successi con Watford e Everton è arrivata una vittoria thrilling con il Tottenham, che attraversa un momento molto negativo e vede sfuggire la qualificazione in Champions, che sembrava blindata. Firmino apre le danze in avvio, gli ‘Spurs’ resistono alla furia del tridente di Klopp e trovano il pareggio con Lucas Moura. All’arma bianca l’assalto del Liverpool che al 90’ segna il gol che vale i tre punti. Salah si avventa su un pallone e colpisce, Lloris non è impeccabile, il pallone vaga nell’area piccola, Alderweireld è goffo, sbaglia e insacca nella sua porta. Anfield esplode. Il Liverpool vince 2-1, sale a quota 79 punti e supera il Manchester City.

La classifica della Premier League

Klopp e Guardiola si giocano il titolo, il Liverpool ha due punti in più, ma ha giocato 32 partite, contro le 31 del City. La lotta sarà viva fino alla fine. Le altre big si giocano invece le altre due posizioni che danno la Champions, e sono tutte in un fazzoletto. Quella messa meglio è l’Arsenal. Emery è quinto, ma ha una partita da recuperare rispetto a Tottenham e Manchester United che hanno solo un punto in più. 60 punti, come i Gunners, li ha anche il Chelsea di Sarri, vittorioso sul Cardiff.