Dopo aver vinto clamorosamente l'Europeo in Francia, il Portogallo di Cristiano Ronaldo vuol diventare la mina vagante della prossima Coppa del Mondo. All'evento che si svolgerà in Russia tra meno di un mese, la nazionale portoghese ci arriva dopo un girone di qualificazione dominato con nove vittorie in 10 partite giocate. Un bel biglietto da visita che il commissario tecnico Fernando Santos cercherà di utilizzare per mettere in difficoltà Spagna, Iran e Marocco: le squadre che, insieme al Portogallo, giocheranno nel gruppo B.

A poche ore dalla comunicazione dei convocati della Francia di Didier Deschamps, anche la federazione portoghese ha comunicato ufficialmente i 23 giocatori che faranno parte della spedizione mondiale. Insieme alla stella del Real Madrid, il ct lusitano ha fatto delle scelte tutto sommato prevedibili come quella, ad esempio, di chiamare anche il milanista Andrè Silva nonostante non abbia brillato nel campionato italiano.

La delusione di Joao Cancelo

Oltre all'attaccante rossonero, spicca il nome di un altro protagonista della serie A: quello di Mario Rui. Sono invece rimasti fuori dalla lista dei 23 convocati l'interista Joao Cancelo, il laziale Nani e l'eroe di Francia 2016: Eder. Chi invece può sorridere per la chiamata del mister portoghese, è senza dubbio Joao Mario: tornato a convincere in Inghilterra con la maglia del West Ham. Insieme all'ex nerazzurro è stato inoltre convocato anche l'ex blucerchiato Bruno Fernandes: protagonista di una buona stagione con lo Sporting Lisbona.

Questa la lista dei 23 convocati

Portieri: Anthony Lopes (Lione), Beto (Goztepe) e Rui Patrício (Sporting)

Difensori: Bruno Alves (Rangers), Cédric Soares (Southampton), José Fonte (Dalian Yifang), Mário Rui (Napoli), Pepe (Besiktas), Raphael Guerreiro (Dortmund), Rúben Dias (Benfica) e Ricardo Pereira (FC Porto)

Centrocampisti: Adrien Silva (Leicester), Bruno Fernandes (Sporting), João Mário (West Ham), João Moutinho (Mónaco), Manuel Fernandes (Lokomotiv Mosca) e William Carvalho (Sporting)

Attaccanti: André Silva (AC Milan), Bernardo Silva (Manchester City), Cristiano Ronaldo (Real Madrid), Gelson Martins (Sporting), Gonçalo Guedes (Valência) e Ricardo Quaresma (Besiktas)