Non sono mancate le emozioni nella sfida tra Cittadella e Benevento, valida per la semifinale d'andata dei playoff di Serie B. Colpaccio dei sanniti che si sono imposti in rimonta con il punteggio di 2-1 mettendo un'ipoteca sul passaggio in finale. Padroni di casa in vantaggio con Proia che si è fatto poi espellere, facilitando il recupero degli ospiti che prima hanno pareggiato con Insigne e poi hanno conquistato la vittoria con Coda. Negli ultimi minuti rosso ad Armenteros.

Playoff Serie B, Proia gioia e delizia del Cittadella

Dopo la vittoria in casa dello Spezia nel primo turno degli spareggi per la promozione in Serie A, il Cittadella ha ospitato in un Tombolato vestito a festa il Benevento. Esordio nei playoff per la squadra di Bucchi classificatasi al terzo posto nella regular season (alla luce della retrocessione d'ufficio del Palermo). Una serata che sembrava essere di buon auspicio per i veneti che hanno trovato il vantaggio al 10′ con Proia. Il centrocampista però si è fatto espellere per doppio giallo in avvio di ripresa, costringendo i suoi a giocare quasi un tempo in inferiorità numerica.

Insigne entra in campo e cambia la partita, di Coda il gol decisivo per il Benevento

Il Cittadella si è difeso bene, ma l'ingresso di Insigne ha aumentato il peso offensivo del Benevento che al 76′ ha trovato il pareggio. Proprio il fratello dell'attaccante del Napoli ha approfittato di un clamoroso errore di Rizzo per pareggiare i conti, servendo poi un assist al bacio per Coda che con un super colpo di testa ha ribaltato il risultato. Nel finale entrataccia di Armenteros su Iori e rosso diretto per il centrocampista sannita che salterà dunque il match di ritorno in programma il 25 maggio. Domani sera spazio al match d'andata dell'altra semifinale playoff tra Verona e Pescara rispettivamente 5a e 4a forza del campionato nella classifica della regular season.