Il primo rinforzo invernale per il Milan di Rino Gattuso è sbarcato questa mattina poco dopo le 11 allo scalo milanese della Malpensa. Stanco per il viaggio, ma sorridente di fronte ai giornalisti presenti in aeroporto, Lucas Paquetà ha dunque toccato il suolo italiano da nuovo attaccante rossonero. Il brasiliano si è poi diretto in albergo da dove partirà poi alla volta del centro città per un breve tour, prima di incontrare Leonardo e Paolo Maldini.

Ai cronisti presenti, l'ex stella del Flamengo ha regalato sorrisi e una breve dichiarazione di circostanza: "Sono molto felice di essere qui. Sono al Milan per la sua storia". Il tutto prima della sua presenza in tribuna a San Siro, a fianco dei suoi nuovi dirigenti, in occasione della partita di stasera tra i rossoneri e il Torino di Walter Mazzarri.

In campo nella finale contro la Juventus?

Atteso da alcuni test fisici, da svolgere in aggiunta a quelli già effettuati in Brasile al momento dell'accordo con il club milanese, Paquetà è arrivato in Italia insieme alla moglie Maria Eduarda, ai genitori e all’agente che ne ha curato tutti gli aspetti contrattuali insieme a Leonardo. Il programma dei primi giorni milanesi del giocatore, prevede anche una visita a Milanello per conoscere il centro sportivo, Gattuso e i suoi nuovi compagni.

Dopo aver scelto l'appartamento dove andrà a vivere, il brasiliano rientrerà invece in patria per le festività natalizie e per preparare i bagagli per il suo trasferimento definitivo. Secondo i piani rossoneri, Paquetà sarà a disposizione di Gattuso dal 2/3 gennaio e potrebbe anche fare il suo debutto nel Milan in occasione della finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus: in programma il prossimo 16 gennaio a Gedda, in Arabia Saudita. Come già dichiarato nei giorni scorsi, il nuovo giocatore di Gattuso ha chiesto la maglia numero 39.