È un'emozione unica, l'ennesimo sogno realizzato quest'anno. Ora resta che continuare così e non montarmi la testa. Speriamo di esaudirne altri.

Nicolò Zaniolo ha parlato del suo esordio con la maglia della Nazionale Italiana a Udine contro la Finlandia e si è detto molto emozionato della sua emozione per aver indossato la maglia azzurra per la prima volta. Fiducia rinnovata dal ct, Roberto Mancini, anche in occasione dell'impegno rivelatosi molto agevole contro il Liechtenstein. Sull'esordio da titolare corredato da goal del suo amico e compagno di stanza Moise Kean l'ex Primavera dell'Inter ha svelato un segreto e ha raccontato il rapporto con l'attaccante della Juventus.

Moise è un ragazzo a cui piace scherzare come a tutti i 19enni, come me. Siamo sempre insieme, in campo non penso ci sia da descrivere che giocatore è. Spero che continui così. Il gol? Lo speravo, perché le partite non vanno sempre come vuoi. Però avevo molta fiducia e gli avevo detto prima della gara che avrebbe segnato. Condividiamo sempre questi momenti belli.

Il gioiellino della Roma ha parlato anche del suo rapporto con la madre, Francesca Costa, che alcune settimane fa è stata al centro di una querelle, poi ripianata, con la trasmissione tv Le Iene.

Io vivo a Roma con mia mamma, sto sempre con lei ed è molto sensibile – ha aggiunto Zaniolo -. Le voglio tanto bene ma sono anche un po' geloso come tutti i figli. Le ho dedicato anche un tatuaggio.

Zaniolo con Chiellini su Instagram, litigio social

Qualche ora fa Nicolò Zaniolo ha celebrato il suo esordio con la maglia dell'Italia, a 19 anni, postando una foto su Instagram e nell’immagine il centrocampista della Roma è immortalato con capitan Giorgio Chiellini: Quel post ha provocato numerosi commenti che, come di consueto, ha provocato una guerra social network: da un lato i tifosi della Juventus che lo vedono già in bianconero e lo invitano a trasferirsi, e quelli giallorossi con espressioni dure che gli consigliano di non passare alla Vecchia Signora. Ormai non è possibile nemmeno postare più una foto per immortalare un momento bello che subito partono le faide tra pseudo-tifosi. Incredibile.