Sabato il Lille ha disputato l’ultima partita interna del proprio campionato. Una serata di grande festa per la squadra del Nord della Francia che ha salutato i suoi tifosi vincendo per 5-0 contro l’Angers. Al termine della partita l’allenatore Christophe Galtier, che ha conquistato una storica qualificazione alla prossima Champions League, ha annunciato che il giocatore più forte della sua squadra Nicolas Pepé lascerà il club nella sessione estiva di mercato.

Le parole di Galtier, che annuncia l’addio di Pepé al Lille

La vita è così, è il calcio di oggi Nicolas è corteggiato da tutti i più grandi club d'Europa. Quando l'ho abbracciato, gli ho detto di prendersi il tempo di pensare, come ha sempre fatto. Ha disputato una stagione meravigliosa, lo deve anche ai suoi compagni. Deve fare la scelta migliore.

Nicolas Pepé del Lille è un uomo mercato

Pepé è un’ala, è giovane, classe 1995, segna e regala anche tanti assist, va da sé che rapidamente è diventato un uomo mercato. Napoli e Milan sono state le prime a seguirlo, ma poi si sono defilate perché il suo prezzo ha avuto un’enorme impennata, aveva pensato al giocatore ivoriano anche la Roma che sperava di prenderlo, in tandem con il d.s. Campos. Il futuro di Pepé sarà o al Manchester United, che vuole ripartire da gente giovane, o al Bayern Monaco, che nel giorno del settimo scudetto consecutivo ha dato l’addio a Robben e Ribery.

Chi è Nicolas Pepé

Nazionale della Costa d’Avorio, Pepé ha sviluppato tutta la sua carriera in Francia, dove è nato. Cresciuto con le giovanili del Poitiers, passa all’Angers, che dopo avergli fatto fare un po’ di esperienza con l’Orleans lo ha promosso in prima squadra. Il Lille lo ha preso nel giugno 2017. Dopo una eccellente prima stagione, Pepé ha fatto un salto di qualità enorme. 22 gol e 11 assist in 37 partite della Ligue 1.