Dopo le parole del presidente Aurelio De Laurentiis, che da Zurigo lo aveva salutato affettuosamente, e a poche ore dal toccante messaggio su Instagram con il quale aveva salutato tutti, Marek Hamsik è pronto a salire sull'aereo che lo porterà in Cina per l'inizio della sua nuova avventura con il Dalian Yifang. Accompagnato a Capodichino dalle lacrime dei tifosi partenopei, il centrocampista slovacco ha ricevuto il ringraziamento ufficiale del club azzurro: arrivato attraverso un lungo comunicato pubblicato sul sito del Napoli e rilanciato dai canali social del club.

Il comunicato del Napoli

Nel giorno di San Valentino, il club De Laurentiis ha così detto addio a "Marekiaro" e scritto ufficialmente la parola fine ad una lunga storia d'amore durata dodici anni: "La Società azzurra abbraccia affettuosamente Marek Hamsik e lo ringrazia per questi splendidi 12 anni trascorsi insieme, caratterizzati da grande dedizione e profondo sentimento di appartenenza alla maglia del Napoli. Marek ha saputo conferire un apporto fondamentale ed encomiabile sia sotto il profilo umano che sportivo segnando una epoca calcistica e assurgendo a simbolo dell’Era De Laurentiis".

"Hamsik ha battuto il record “all time” dei bomber del Napoli, superando Maradona con 121 gol ed è il leader della classifica di presenze  in azzurro con 520 gare. Nella sua militanza in azzurro ha vinto due Coppe Italia – realizzando un memorabile gol in finale contro la Juventus – e una Supercoppa italiana. Un capitano, un esempio, un calciatore e un uomo che Napoli amerà per sempre. E che per sempre resterà nella nostra storia. Marek si appresta ad iniziare questa nuova avventura in Cina per la quale la Società gli augura tutte le fortune possibili e tante soddisfazioni sia morali che sportive".