Zinedine Zidane venne espulso nella finale Mondiale a causa del fair play di un suo compagno di Nazionale, Sylvain Wiltord che fece fermare il gioco per permettere all'arbitro e al quarto uomo di verificare cosa stesse accadendo dall'altra parte del campo. A raccontarlo è stato un altro giocatore dei Blues presente nella sfortunata finale mondiale di Berlino, Willy Sagnol in una intervista sulle televisioni francesi.

12 anni di polemiche

A quasi 12 anni di distanza, la Francia discute ancora della testata di Zidane a Materazzi che causò l'espulsione del fantasista francese durante la finale mondiale e che fu uno dei motivi per cui i Blues non riuscirono a superare gli Azzurri di Lippi. Non c'è la controprova, con Zizou in campo probabilmente ci sarebbero stati maggiori pericoli per la difesa italiana ma alla fine la storia racconta che in quel 2006 a trionfare fu l'Italia e la Francia rimase a recriminare.

Cosa accadde in campo

Come adesso, perché ai francesi non è mai andata giù quell'espulsione su cui negli anni si sono fatti film, scritti romanzi, costruite statue. E adesso c'è anche una nuova verità, che punta il dito indice su Wiltord, autore di troppo fair play in campo. Se solo il bomber francese avesse evitato di richiamare l'attenzione dell'arbitro, quella maledetta testata a palla lontana poteva passare quasi inosservata.

Il racconto di Sagnol

Ospite della trasmissione Le Vestiaire (Lo spogliatoio) su SFR Sport 1, Willy Sagnol ha affermato che dopo la testata di Zizou a Marco Materazzi, Wiltord avrebbe dovuto continuare a giocare ma l'attaccante dei Bleus controllò la sfera ma poi si fermò in mezzo al campo, indicando quello che stava succedendo nella metà campo opposta

Se Sylvain non avesse messo fuori il pallone credo che l'arbitro non avrebbe mai preso la decisione di fermare il gioco per verificare cosa stesse accadendo

La decisione di Elizondo

L'arbitro  era il signor Horacio Elizondo che con il pallone messo in fallo laterale fischiò lo stop del gioco e andò a vedere: Materazzi era a terra colpito da Zidane, il quarto uomo rivide le immagini video e il numero 10 fu espulso a soli 6 minuti dalla fine dei supplementari.