Non c'è pace per il Milan. L'emergenza infortuni rappresenta un serio problema per Gennaro Gattuso che dopo aver perso Caldara e Musacchio (senza dimenticare gli stop per Bonaventura e Biglia), dovrà fare a meno anche di Alessio Romagnoli. Chi giocherà ora al centro della difesa rossonera? Se il tecnico valuta la possibilità di arretrare Kessié, occhio anche al calciomercato con il Milan che potrebbe pescare nell'immediato dalla lista degli svincolati per cercare di colmare la lacuna difensiva nella rosa.

Emergenza difesa, il Milan potrebbe tornare sul mercato degli svincolati

L'emergenza infortuni in casa Milan è grave. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali Gennaro Gattuso dovrà fare a meno di ben 3 centrali, ovvero Caldara, Musacchio e Romagnoli alle prese con problemi fisici tutt'altro che leggeri. In attesa di valutare la possibilità di schierare Kessié in posizione arretrata, e di gennaio quando dal mercato potrebbe arrivare il brasiliano Rodrigo Caio, i rossoneri potrebbero attingere alla lista degli svincolati, con un'operazione dunque a parametro zero.

Quali sono i difensori svincolati nel mirino di calciomercato del Milan

La lista degli svincolati dunque potrebbe essere consultata dal Milan, alla ricerca di un difensore centrale. Sono tanti i nomi dei calciatori al momento senza contratto, e tra questi spicca quello di Burdisso che conosce bene la piazza milanese avendo giocato nell'Inter. L'argentino ha recentemente dato l'addio al calcio, ma come evidenziato da Sportmediaset, potrebbe ripensarci in caso di chiamata dei rossoneri. Attenzione anche al grande ex Zaccardo, il campione del mondo che in passato ha giocato anche come centrale, oltre ad aver corso sulla fascia. Reduce dal campionato maltese, il classe 1981 potrebbe dunque essere un altro nome papabile.

Tra gli obiettivi del Milan anche il fratello di Paul Pogba

Nella lista anche l'ex Frosinone Blanchard autore di uno storico gol in casa della Juventus, e anch'egli pronto ad una nuova avventura professionale dopo quella del calciatore. Dall'estero i nomi più caldi potrebbero essere quelli di Florentin Pogba, fratello meno famoso di Paul, attualmente svincolato dopo una parentesi con i turchi del Genclerbirligi. Lui è uno dei più giovani, alla luce dei suoi 28 anni. A garantire esperienza invece potrebbe essere Robert Huth, ex colonna difensiva del Leicester di Ranieri che però potrebbe non essere preso in considerazione per i tanti infortuni rimediati in carriera. A chiudere poi l'ex Bari Polenta, il brasiliano Xandao e l'ex obiettivo bianconero Tasci. Sicuramente non big, ma che potrebbero tornare utili ad un Milan che ha una coperta cortissima in difesa.