Oltre ai tifosi della Juventus che non perdono occasione per puntare il dito contro il suo "tradimento", Leonardo Bonucci deve fare i conti anche con le critiche di alcuni sostenitori del Milan. Già, perché molti esponenti del popolo rossonero sembrano aver perso la pazienza nei confronti del loro capitano, protagonista nelle ultime uscite di qualche errore di troppo. E' quanto trapela dai commenti all'ultimo post di Bonucci quello successivo alla vittoria rocambolesca contro il Rijeka per 3-2.

Milan-Rijeka 3-2, il messaggio di Bonucci.

In vantaggio di 2 gol e in totale controllo del match, il Milan grazie a due leggerezze difensive è stato raggiunto sul pareggio. Un risultato incredibile per l'andamento della gara e che solo un guizzo nel finale di Cutrone ha evitato che si concretizzasse. Ecco allora che Bonucci su Instagram ha postato la classica foto, con tanto di post: "Abbiamo vinto, contava solo questo. Adesso testa a domenica".

Le critiche dei tifosi del Milan.

Oltre agli ormai soliti battibecchi tra i tifosi della Juventus e quelli del Milan, però il post di Bonucci ha registrato anche numerosi commenti di tifosi rossoneri arrabbiati per il rendimento del loro capitano. Troppi gli errori in questa fase iniziale della sua esperienza in rossonero per i followers che hanno invitato anche Bonucci a "concentrarsi di più sul campo", limitando i proclami.

A post shared by Leonardo Bonucci (@bonuccileo19) on

Il rimprovero in campo di Bonucci a Montella.

A confermare il momento difficile di Bonucci ci ha pensato indirettamente anche Vincenzo Montella. Il tecnico nel post-partita di Milan-Rijeka ha rivelato di aver "affettuosamente" richiamato il centrale: "Al momento del terzo gol ce l’avevo un po’ con Bonucci perché è quello più esperto, è il capitano e doveva essere più bravo ad indirizzare la gestione della partita. Ma era un rimprovero affettuoso. Dobbiamo crescere negli automatismi della fase difensiva, abbiamo avuto un inizio difficile in cui abbiamo un po’ sofferto questo momento che ci siamo creati".