Sinisa Mihajlovic dopo essere stato esonerato dal Milan, che ha deciso di sostituirlo a sei giornate dal termine con il tecnico della Primavera Cristian Brocchi, ha ricevuto il Tapiro d’Oro di Striscia la Notizia dal famoso inviato Valerio Staffelli, che in questi anni spesso ha consegnato uno dei simboli della storica trasmissione di Canale 5 anche a celebri allenatori da poco licenziati dalle rispettive squadre. Staffelli ha provato a stuzzicare l’allenatore serbo, che però ha evitato ogni tipo di polemica con il presidente Berlusconi:

Il mio allontanamento? Non devi chiedere a me, non sono la persona adatta, dovresti chiedere al presidente. Vorrei ringraziare tutti i tifosi del Milan che sono sempre stati carini, significa che hanno apprezzato il Mihajlovic uomo.

Una stilettata invece Mihajlovic l’ha lanciata a Melissa Satta, showgirl e compagna di Kevin Prince Boateng. La Satta commentando il cambio d’allenatore del Milan nel corso della trasmissione televisiva ‘Tiki Taka’ aveva detto che il cambio d’allenatore era giusto perché con Sinisa l’ambiente non era sereno: “Con Brocchi lo spogliatoio sarà più sereno. Al Milan non c’era affatto tranquillità, basti considerare ciò che è accaduto a Menez. Con Cristian ci sarà più serenità”. Quelle frasi Mihajlovic le ha sentite o le ha lette e attaccando la Satta però l’ex allenatore rossonero ha commesso una gaffe: “Io non sono razzista, ma penso che le donne non dovrebbero parlare di calcio, perché non sono adatte”.

Mihajlovic è stato liquidato nonostante il Milan sia al sesto posto in classifica, posizione che attualmente darebbe ai rossoneri la possibilità di tornare a giocare le coppe europee dopo due anni. Il Milan inoltre, adesso con Brocchi, ha la chance di vincere la Coppa Italia, trofeo che non conquista dal 2003. Mihajlovic ha pagato il rapporto conflittuale con il presidente Berlusconi e i due punti conquistati nelle ultime cinque partite.