L'indimenticato Patrick, che giocò anche in Italia con la maglia del Milan nella stagione 97/98, aveva già rivelato il futuro del figlio: "Al 90% lascerà l'Ajax, ma andare in un altro paese a 19 anni non è facile e deve scegliere saggiamente in quale club giocare". Ebbene, Justin Kluivert ha scelto la Roma: società che lo ha seguito per diverse settimane prima di affondare il colpo nelle ultime ore. L'Ajax e il club giallorosso si sono infatti accordate per il passaggio dell'attaccante per una cifra intorno ai 20 milioni di euro più bonus, e una percentuale a favore dei "Lancieri" in caso di eventuale futura rivendita.

"Il club romano si è avvicinato alla richiesta di 21 milioni di euro – ha confermato via Twitter Mike Verweij, giornalista del Telegraaf – Tra oggi e domani la chiusura della trattativa". Attaccante esterno che ama principalmente giocare sulla destra, Kluivert ha chiuso la stagione con 36 presenze e 11 reti: dieci di queste nella olandese Eredivisie. Nato ad Amsterdam e cresciuto calcisticamente nell'Ajax, Justin ha anche debuttato lo scorso marzo con la nazionale di Ronald Koeman in occasione dell'amichevole con l'Inghilterra.

Roma regina del mercato

Il nuovo acquisto del direttore sportivo Monchi, è atterrato nella tarda serata e nelle prossime ore sarà impegnato per le visite mediche, la firma sul contratto quinquennale e la presentazione a stampa e tifosi. Per Eusebio Di Francesco si tratta di un ottimo acquisto: un giocatore funzionale al suo dogma tattico che ben si sposa con il resto della rosa romanista.

Dopo i centrocampisti Cristante e Coric e il difensore Marcano, la Roma ha dunque piazzato un altro colpo con Justin Kluivert. Per il tecnico giallorosso e per tutti i tifosi la pacchia pare però non essere ancora finita. Lo scatenato direttore sportivo avrebbe infatti messo gli occhi anche su Domenico Berardi: vecchia conoscenza e autentico pallino di Eusebio Di Francesco.