A che punto è la trattativa tra la Juventus e Matthijs de Ligt? Dal ‘parliamone e vediamo se l'accordo è possibile' si è fatto un passo in avanti sostanziale, come rivelato dalle ultime notizie di oggi in tempo reale. Adesso il difensore centrale dell'Ajax è pronto a dire sì. Quando potrà farlo? Non appena arriverà il segnale di via libera definitivo anche da parte del club di Amsterdam.

L'intesa raggiunta su contratto e stipendio di Matthijs de Ligt

Cosa è cambiato rispetto a qualche giorno fa? La trama dei contatti tra lo staff di mercato bianconero e l'entourage del calciatore (Mino Raiola) è divenuta più fitta fino a tracciare un'intesa di massima raggiunta sulle cifre e sulla durata del contratto: stipendio netto di 7.5 milioni di euro a stagione quale parte fissa alla quale si aggiunge la quota variabile di bonus facilmente raggiungibili che fanno lievitare la somma fino a 12 milioni. A margine del contratto con ogni probabilità ci sarà anche una clausola rescissoria da 150 milioni di euro. Una pioggia d'oro che farà del talento olandese il secondo più pagato della rosa bianconera (dopo Cristiano Ronaldo).

La proposta economica della Juve per convincere l'Ajax

Metà del cammino è stato fatto, perché l'operazione vada in porto adesso serve convincere anche l'Ajax. Quale sarà il piano che il procuratore di De Ligt illustrerà alla dirigenza? Una proposta allettante che tiene conto delle richieste economiche e appare una sorta di compromesso a metà strada tra la domanda (costosa) e l'offerta (articolata): 67 milioni di euro sul piatto in contanti oltre ad altri 13 di bonus. Totale: 80 milioni di euro. Una somma notevole che avvicina l'investimento da perfezionare in questa sessione di trattative all'operazione CR7 dell'estate scorsa. L'Ajax si accontenterà oppure proverà ancora a strappare qualcosa? Difficile che la Juventus possa spingersi molto al di là e l'impressione è che questo ulteriore rilancio possa risultare decisiva.

Adesso de Ligt è un po' più vicino ai bianconeri

Strada tutta in discesa? Pianeggiante sicuramente e tutto lascia presagire che Matthijs de Ligt sarà l'ennesimo colpo a effetto della ‘vecchia signora' che poterà in regalo a Maurizio Sarri un difensore molto forte, che ha ancora margini di crescita per diventare un top player. Del resto, non è stato lo stesso Ronaldo a rompere il ghiaccio e a fare l'invito ufficiale al giocatore incrociato da avversario in Champions e in Nations League? "Vieni da noi", gli disse. E così sarà, salvo sorprese.