23 Febbraio 2015
21:53

Marino propone l’amichevole della pace Olanda-Italia

Tavecchio sposa la proposta del sindaco di Roma. La federazione olandese è contraria, il sindaco di Rotterdam invece si dice pronto ad ospitare il match tra Olanda e Italia.
A cura di Alessio Morra

I tifosi del Feyenoord hanno messo a soqquadro Roma giovedì scorso, hanno ‘prodotto’ danni per due milioni di euro e hanno danneggiato in modo quasi irrimediabile la Barcaccia. Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha fatto sua la proposta dell’assessore Masini ed ha lanciato l’idea di un’amichevole della Pace tra l’Olanda e l’Italia, che possa cancellare le brutte immagini dei giorni scorsi: “Ho parlato con il presidente Tavecchio, che si è dimostrato entusiasta di questa idea lanciata dall’assessore Paolo Masini a cui io ho immediatamente aderito. Sono sicuro che riusciremo a realizzarla. Senza dubbio è una bella idea non solo per il valore monetario in cui si può tradurre, ma perché riconduce l’idea dello sport del calcio a un’idea di gioia e serenità e non a quelle immagine legate agli atti di vandalismo di qualche giorno fa che tutti abbiamo ancora negli occhi.”

Tavecchio favorevole, ma dipende dall’Olanda – Nella trasmissione radiofonica Rai ‘La Politica nel Pallone’ il presidente della FIGC Tavecchio ha detto di sposare in pieno l’idea del sindaco della Capitale, ma ha anche detto che non può fare nulla senza il consenso della federazione olandese: “Pur senza avere colpe ci siamo messi a disposizione con il sindaco Marino per la Barcaccia, ma più in là non possiamo andare. L’amichevole ‘della pace’ tra le due nazionali? Non dipende da noi. Le nostre amichevoli sono già finite contrattualmente, è un’idea che ho appoggiato ma dipende dagli olandesi, visto che si dovrebbe giocare a Rotterdam e non a Roma.”

No degli oranje – La federazione olandese non sembra però favorevole all’amichevole, come ha fatto capire al tv pubblica NOS il portavoce Bas Ticheler: “Noi non c’entriamo nulla. Anche per noi è triste ciò che è accaduto a Roma. Ma non siamo assolutamente coinvolti. Quelli che si sono comportati male erano tifosi di un club in una città estera. Si trattava di una competizione non organizzata dalla KNVB. Non c’entriamo nulla e sarebbe strano se intraprendessimo qualche azione: è curioso che ora la federazione venga coinvolta.”

Raccolta fondi – Il sindaco di Rotterdam, che sarebbe contento di ospitare la nostra Nazionale, intanto si sta adoperando nel coordinare la raccolta fondi, che nella città olandese coinvolge persone molto diverse tra loro: “Sono in corso diverse iniziative di raccolta fondi a Rotterdam, Amsterdam e anche a Roma per raccogliere le risorse necessarie per ripagare i danni causati dalla violenza dei tifosi. A voler contribuire sono intellettuali, aziende e singoli uomini d’affari, renderò note le offerte tra settantadue ore. Inoltre c’è un gruppo di ragazzi di Rotterdam che hanno condotto studi classici e mi hanno scritto una bellissima lettera in cui dicevano che si sentono cittadini di Roma e che vogliono raccogliere nella loro rete dei fondi da destinare alle opere archeologiche della nostra città.”

Formula 1, Verstappen vince il GP Olanda
Formula 1, Verstappen vince il GP Olanda
La griglia di partenza del GP Olanda di Formula 1 2022
La griglia di partenza del GP Olanda di Formula 1 2022
Le immagini del GP d'Olanda della Formula 1 2022
Le immagini del GP d'Olanda della Formula 1 2022
143.955 di Michele Mazzeo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni