E' un Roberto Mancini estremamente soddisfatto quello che si è presentato davanti ai microfoni della Rai dopo la vittoria in rimonta della sua Italia sulla Bosnia. Un risultato importantissimo quello degli azzurri, frutto di una prestazione in crescendo impreziosita dalle belle reti di Insigne e Verratti. Continua a raccogliere i frutti del suo lavoro il Mancio che vede gli Europei del 2020 sempre più vicini. Blindato infatti il primato nel gruppo J davanti alla Finlandia.

Italia-Bosnia, Mancini soddisfatto della prova degli azzurri

Non può che gonfiare il petto Roberto Mancini dopo la bella e preziosa vittoria in rimonta dell'Italia sulla Bosnia. Il commissario tecnico azzurro è soddisfatto della prova dei suoi che hanno messo un altro mattoncino importante per la qualificazione a Euro 2020 con una prestazione in crescendo. Segnali di crescita dunque da parte della Nazionale per il selezionatore: "Le partite sono tutte difficili soprattutto quando giochi a fine campionato due gare così ravvicinate. La Bosnia ha giocatori di ottimo livello tecnico, nel primo tempo siamo stati un po' larghi come squadra ma nella ripresa siamo cresciuti e abbiamo meritato. Non è semplice ribaltare una gara così, nel secondo tempo abbiamo dominato e siamo felici".

Roberto Mancini e i bellissimi gol di Insigne e Verratti

L'Italia è riuscita a risollevarsi dopo un primo tempo in cui a giudizio di Mancini, gli azzurri hanno pagato l'eccessivo "entusiasmo" e la voglia di pressare alti. Alla fine però la Nazionale ha dimostrato di essere una grande squadra, con un gioco impreziosito dall'eccezionale gol di Insigne e dal raddoppio di Marco Verratti: "Qualche errore di troppo? Abbiamo pressato troppo alti. Siamo sempre stati comunque una Nazionale di prima fascia. Il gol di Insigne, una rete alla Roberto Mancini? Sia lui che Verratti hanno segnato due reti bellissime".