402 CONDIVISIONI

Manchester United-Manchester City 1-6, Balotelli e Dzeko umiliano i Red Devils

Roberto Mancini stravince il derby con Ferguson, nel giorno della sua centesima panchina con il City. Balotelli apre le marcature al 21′. Il rosso ad Evans apre la strada agli uomini del ‘Mancio’ che ancora con Balotelli, Aguero, Silva e Dzeko, autore di una doppietta, travolgono il Manchester United.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Adriana De Maio
402 CONDIVISIONI

www.youtube.com/watch?v=3R9zF6EfQsA

city

Il Manchester City vince il derby e prova la prima fuga della Premier League, Chlesea permettendo. Mancini non sbaglia una mossa, nel giorno della sua centesima panchina con i ‘Citizens’, e ringrazia il trio Silva, Milner, Balotelli che hanno messo in crisi lo United e che ha confezionato le prime due reti. Aguero chiude i conti a metà ripresa. Negli ultimi quattro minuti Dzeko, Silva e Dzeko rendono tennistico il punteggio.

Ad Old Trafford schieramenti speculari e tante sorprese in un derby speciale. Perché per la prima volta nella loro storia giocano il derby da prima e seconda in classifica. Sir Alex spedisce in tribuna Vidic e Giggs e preferisce Wellbeck ad Hernandez. Mancini, nonostante, quello che è accaduto due notti fa sceglie Balotelli. Accanto a lui Aguero. In panchina Dzeko e Nasri. Lo United prova a far valere il fattore casa. Rooney e compagni fanno la partita, ma il City non soffre.

Appena si affaccia dalle parti di De Gea, la squadra di Mancini va in gol. Combinazione splendida tra Silva e Milner. L’inglese serve Balotelli, appostato al limite dell’area di rigore, che con un bel destro mette il pallone all’angolino. I Red Devils non si rendono mai pericolosi. I cross di Evra sono innocui, i tiri di Rooney ed Anderson fiacchi. Nani è neutralizzato da Clichy.

Sir Alex Ferguson non perdeva in un derby in Premier dalla stagione 2007/2008
Sir Alex Ferguson non perdeva in un derby in Premier dalla stagione 2007/2008

Lo United spera di raddrizzare la partita, ma al secondo della ripresa viene espulso Evans. Tutto in discesa per gli azzurri di Manchester, che nel gestire la partita sono maestri. Al 56’ un’altra combinazione tra Silva e Milner porta al gol di Balotelli, che da due passi raddoppia. Ferguson si decide a cambiare entrano Jones e ‘Chicarito’ Hernandez. E’ tutto inutile. Perché dopo nemmeno tre minuti El ‘Kun’ Aguero chiude l’incontro. De Gea evita il quarto gol respingendo su Dzeko. A 10’ dalla fine Fletcher, scambia con Hernandez, e con un destro meraviglioso accorcia le distanze. Ma il match non è finito. Dzeko, due volte, e Silva segnano nel finale. Il City vince 6 – 1 in casa dello United. E’ il trionfo di Roberto Mancini che, con venticinque punti, frutto di otto vittorie ed un solo pareggio, guarda tutti dall’alto.

Ecco il tabellino di Manchester United – Manchester City:

Manchester United (4-4-2): De Gea; Smalling, Ferdinand, Evans, Evra; Nani (66’ Hernandez), Fletcher, Anderson (65’ Jones), Young; Rooney, Wellbeck. A disposizione: Lindgaard, Fabio, Valencia, Carrick, Park All. Ferguson

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Richards, Kompany, Lescott, Clichy; Yaya Touré, Barry; Milner, Balotelli (70’ Dzeko), Silva; Aguero (75’Nasri). A disposizione: Taylor, Zabaleta, Kolarov, De Jong. All. Mancini

Gol: 22’ Balotelli, 56’ Balotelli, 68’ Aguero, 80’ Fletcher (U), 89’ Dzeko, 91’ Silva, 93’ Dzeko.

Ammoniti: Balotelli, Kompany, Richards, Evra, Smalling, Wellbeck.

Espulso: Evans ’47.

402 CONDIVISIONI
Hojlund si è preso il Manchester United con i suoi gol: segna da cinque partite consecutive
Hojlund si è preso il Manchester United con i suoi gol: segna da cinque partite consecutive
Copenaghen-Manchester City dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni della partita
Copenaghen-Manchester City dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni della partita
Tottenham-Manchester City in FA Cup gratis su DAZN, dove vederla in TV e streaming
Tottenham-Manchester City in FA Cup gratis su DAZN, dove vederla in TV e streaming
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni