Guerra di mercato Tentativo della Juve per Romelu Lukaku: è guerra all’Inter

Nelle scorse ore la Juventus avrebbe contattato Romelu Lukaku, desiderio numero uno di Antonio Conte all'Inter. Potrebbe trattarsi di una manovra di disturbo dei bianconeri vista la querelle relativa a Mauro Icardi ma non è detto che Paratici non possa provare a soffiare l'obiettivo dichiarato di Marotta. A riportare la notizia è stato Gianluca Di Marzio alla trasmissione "Calciomercato L'originale".

L'appello di de Jong Barcellona, de Jong chiama de Ligt: “Mi piacerebbe se venisse qui”

Frenkie de Jong è stato presentato davanti a 20.000 tifosi del Barcellona al Camp Nou e quando durante la conferenza stampa pre-evento gli è stata posta una domanda sul futuro del suo compatriota e amico Matthijs de Ligt ha risposto così: "Mi piacerebbe se venisse qui, mi renderebbe molto felice, ma non è qualcosa di cui deve parlare o decidere lui e vedremo cosa deciderà". In questo modo il neoacquisto del Barça aggiunge un altro pezzo al puzzle della trattativa per il difensore olandese che vede i catalani e la Juventus sfidarsi per accaparrarsi il suo cartellino.

Sirene dal Portogallo Mattia Perin nel mirino di Milan e Fiorentina: l’ex Genoa non vuole perdere la Nazionale

Mattia Perin ha chiesto alla Juventus di essere ceduto. Lo avevo fatto prima dell'arrivo di Buffon e la sua partenza è ancora più certa ora del ritorno in bianconero dell'ex capitano della Nazionale. Proprio per la maglia azzurra l'ex Genoa sta cercando una squadra che possa garantirgli continuità in vista del'Europeo del 2020. La soluzione italiana è la più gradita, con Milan e Fiorentina che seguono da vicino il portiere di Latina, ma ci sono anche ipotesi dall'estero: Porto e Benfica hanno mostrato il loro interesse ma vorrebbero il calciatore in prestito.

È ufficiale! Mehri Demiral è un nuovo calciatore della Juventus: al Sassuolo 18 milioni di euro

Mehri Demiral è un nuovo calciatore della Juventus. La squadra campione d'Italia ha annunciato ufficialmente l'arrivo del centrale turco, che ha firmato un contratto valevole fino al 30 giugno 2024, arriva a titolo definitivo dal Sassuolo. Al club emiliano andranno 18 milioni di euro pagabili in quattro esercizi. Ecco il comunicato della squadra bianconera:

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società U.S. Sassuolo Calcio S.r.l. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Merih Demiral a fronte di un corrispettivo di € 18 milioni pagabili in quattro esercizi.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2024.

In uscita dall'Inter Karamoh verso Parma: si tratta sui 15 milioni

Sugli esterni offensivi l'Inter sta già lavorando ed è già sufficientemente coperta. E' per questo che il club nerazzurro avrebbe deciso di non riscattare Balde Keita e di non riprendere con sè Yann Karamoh, giovane stellina francese prelevata un anno fa dal Caen e oggi diretta verso Parma. L'Inter sta lavorando per definire il futuro di alcuni giocatori in rosa, tra cui quella del france al Parma per una cifra tra i 12 e i 15 milioni.

Intanto i nerazzurri hanno concluso due operazioni relative a giovani talenti: è ufficiale l'acquisto di Lucien Agoumè, centrocampista anche lui francese, classe 2002, che arriva dal Sochaux per circa 4,5 milioni, mentre ha rinnovato fino al 2022 l'attaccante Sebastiano Esposito, protagonista nell'ultima stagione con la primavera interista, firmando un triennale.

La Lazio a Londra Missione Manchester United per Milinkovic-Savic

Igli Tare in queste ore sarebbe a Londra per ascoltare emissari del Manchester United sulla possibile cessione di Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo è il fiore all'occhiello di Claudio Lotito ma dopo la corte nei mesi passati, in Italia nessuno più si sta interessando a lui. Colpa della richiesta eccessiva del patron della Lazio che chiedeva 120 milioni e oggi si ‘accontenterebbe' di 100. Cifre improponibili per il panorama della Serie A e così ecco la Premier.

A interessarsi del giocatore lo United di Solskjaer che non ha problemi economici e ha chiesto un confronto con la Lazio. Il ds Tare a Londra sta discutendo per aprire una possibile trattativa. Una questione delicata che si potrebbe sbloccare a Manchester nel momento in cui partisse Paul Pogba di cui Milinkovic prenderebbe il posto.

Niente da fare per il Le Havre Samir Nasri è un nuovo calciatore dell’Anderlecht: arriva a costo zero

Samir Nasri è ufficialmente un nuovo calciatore dell'Anderlecht. Ad annunciare l'arrivo del calciatore è stato proprio il club belga tramite i propri profili social ufficiali. Da qualche giorno era svincolato dopo l'esperienza non felicissima al West Ham ma ha subito una nuova sistemazione. Il Le Havre, piccola società di Ligue 2 francese, aveva sperato di poter fare il colpaccio ma Nasri giocherà in Belgio.

talento cristallino Baby Esposito rinnova con l’Inter: triennale, fino al 2022

Non c'è spazio per nessuno: l'Inter ha ufficializzato la chiusura del mercato per uno dei suoi giovani più promettenti.  Sebastiano Esposito, tra i migliori elementi del settore giovanile dell'Inter, classe 2002, ha firmato un rinnovo triennale, fino al 2022. Si tratta del massimo consentito per un calciatore minorenne.

Esposito arriva da una stagione a dir poco strepitosa: 31 gol segnati in 38 partite giocate tra under 17, Primavera e prima squadra. Con i ‘grandi' ha esordito (per 17 minuti) grazie a Luciano Spalletti a conferma delle sue enormi potenzialità e della scelta dell'Inter di credere in lui. Tanto da rifiutare le proposte – economicamente rilevanti – di moltissime società straniere e italiane: Liverpool, PSG, Manchester United e Manchester City lo avevano corteggiato, mentre Sassuolo, Cagliari e Roma lo avevano richiesto all'Inter come contropartite.

05 luglio 17:15 Primo colpo di mercato del Brescia, preso il francese Florian Ayé

Il Brescia effettua il primo acquisto della nuova stagione. Il club del presidente Cellino scommette su Florian Ayé, attaccante classe 1997 che è stato prelevato dal Clermont. Il francese è stato pagato 2 milioni di euro. C'è da scommettere sulla bravura di questo attaccante ventiduenne che è poco conosciuto, ma essendo lunghissimo l'elenco delle scoperte di Cellino è facile prevedere una grande carriera per questo ragazzo del 1997.

Florian Ayé è nato il 9 gennaio del 1997, da quando ha sette anni gioca a calcio. Il nuovo attaccante del Brescia dopo una lunga trafila nelle giovanili, vissute con tre squadre diverse, nel 2012 diventa un giocatore dell'Auxerre, con cui gioca prima con le giovanili, poi con la squadra B e con quella dei grandi, disputa tre campionati in Ligue 2. Nella scorsa stagione è esploso segnando 17 gol in 33 partite con il Clermont Foot.

L'attacco del Brescia. Ayè è stato acquistato, Donnarumma, bomber principe della Serie B nelle ultime due stagioni, saranno i cardini dell'attacco. Nel reparto offensivo potrebbe esserci anche Mario Balotelli, il grande sogno di mercato del presidente Cellino.

05 luglio 16:59 Mitchell Dijks: “Il Milan vuole pagarmi 20 milioni di euro”

Un terzino sinistro giovane e forte i rossoneri lo hanno già preso, acquistando dal Real Madrid Theo Hernandez, ma Giampaolo potrebbe averne un altro. Nel mirino del Milan c'è Mitchell Dijks. Il difensore del Bologna in un'intervista rilasciata a ‘"Algemeen Dagblad' ha confermato l'interesse del club rossonero:

 Un anno fa ero in tribuna all’Ajax e oggi un grande club come il Milan vuole pagarmi 20 milioni. Non so cosa stia succedendo, vivo la vita con un grande sorriso. La Serie A mi piace e chissà che il prossimo anno non sia in un club come il Milan. 

Chi è Mitchell Dijks. Il Bologna lo pescò la scorsa estate, arrivato in sordina e senza la gran cassa, l'olandese che ha vestito la maglia anche dell'Ajax (6 presenze nella cavalcata dell'Europa League 2016-2017) e del Norwich, ha giocato con Inzaghi, alto nel 3-5-2, ma ha trovato continuità con Mihajlovic, che lo ha schierato nel 4-3-3. 25 partite, 1 gol (al Chievo) nella sua prima stagione in Serie A con il Bologna.

05 luglio 15:48 Real Madrid: Lucas Vazquez verso l’Arsenal

Il Real Madrid dopo aver effettuato già cinque colpi di mercato, costati complessivamente oltre 300 milioni di euro, ha bisogno di cedere per alleggerire la rosa e fare cassa. Tra i giocatori in lista di sbarco c'è anche Lucas Vazquez, esterno offensivo, utilizzato però anche in difesa da Zidane, che è diventato un obiettivo di mercato dell'Arsenal. I Gunners secondo quanto scrive ‘AS' sarebbe vicinissimo all'acquisto del nazionale spagnolo.

Trattativa veloce. Lucas Vazquez è in uscita, il Real Madrid davanti in questo momento ha un numero impressionante di calciatori, e almeno un paio andranno via. I candidati alle cessioni sono Lucas e Bale, entrambi potrebbero andare in Premier League. L'Arsenal, che storicamente cerca giocatori offensivi di grande talento, con Emery allenatore ha deciso di puntare su giocatori spagnoli e nell'elenco degli obiettivi di mercato ora c'è il giocatore blancos. Il Real Madrid la settimana prossima volerà negli Stati Uniti e per questo vorrebbe chiudere rapidamente. L'Arsenal avrebbe offerto 32 milioni di euro più 3 di bonus. Il club del presidente Florentino Perez sembra vicini al sì, ma vorrebbero inserire il diritto di recompra per Vazquez.

05 luglio 15:44 Lucien Agoumé ha firmato, è ufficialmente un calciatore dell’Inter

Lucien Agoumé è ufficialmente un calciatore dell'Inter. Il comunicato della società nerazzurra dà inizio alla nuova avventura del giovane calciatore francese classe 2002 in Italia. Prelevato dal Sochaux, l'operazione è stata chiusa sulla base di 4.5 milioni di euro più bonus. Il giocatore ha firmato un contratto triennale.

FC Internazionale Milano comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Lucien Agoumé dall'FC Sochaux-Montbéliard. Il centrocampista francese, classe 2002, ha firmato un contratto triennale. Agoumé nell'ultima stagione ha collezionato 16 presenze con la prima squadra dell'FC Sochaux-Montbéliard. Il centrocampista vanta anche 17 presenze nella Under 17 francese.

05 luglio 13:54 PSG: sarà Keylor Navas il successore di Buffon

Areola è stato eletto titolare del Paris Saint Germain, il portiere ha riconquistato il posto fisso, ma ha comunque bisogno di un vice affidabile. Buffon è andato via, Trapp non tornerà e non arriverà nemmeno Donnarumma, che è stato accostato spesso a uno dei club più ricchi del mondo. A un passo dal Paris, secondo quanto scrivono in Spagna, c'è Keylor Navas, portiere costaricano che ha vinto da titolare tre Champions League di fila con il Real Madrid, che un anno fa prese il belga Courtois.

L'offerta del Paris Saint Germain per Keylor Navas. Le parti sarebbero molto vicine. Il Paris avrebbe offerto 20 milioni di euro per Navas, che comunque avrebbe teoricamente anche la chance di soffiare il posto al titolare Areola. Il Real, che in caso di cessione dovrà comunque cercarsi un nuovo secondo portiere, incasserebbe una discreta cifra. Perez ha comprato cinque giocatori e ha speso complessivamente 303 milioni di euro, la campagna acquisti non è ancora finita, ma dalle cessioni il Real può ricavare parecchi milioni (già ceduto Kovacic, sono a un passo dalla cessione anche James Rodriguez e Lucas Vazquez).

 

05 luglio 13:00 Niente Milan per Ceballos, Pochettino lo convince ad accettare il Tottenham

Dani Ceballos a un passo dal Tottenham di Mauricio Pochettino. Il centrocampista spagnolo del Real Madrid, reduce dalla vittoria dell'Europeo Under 21 in Italia, è il colpo di calciomercato che gli Spurs si preparano a battere. Le notizie dell'ultima ora che giungono dall'Inghilterra trovano riscontro nelle news rilanciate anche dai quotidiani sportivi iberici (in particolare As). Dopo il Liverpool e Jurgen Klopp, sono i londinesi a fare pressing per assicurarsi il centrocampista della Roja. A fare la differenza sarebbe la telefonata fatta dallo stesso manager degli inglesi al calciatore, un colloquio per convincerlo ad accettare il trasferimento in Premier.

Ipotesi che stuzzica il calciatore: al manager sudamericano, però, ha posto una condizione ovvero giocare almeno 40 partite in stagione. L'apertura di Pochettino al riguardo sarebbe stata determinante, quel che serve adesso è trovare l'accordo economico considerata la domanda dei blancos (50 milioni). In Spagna, però, sono certi che l'affare si farà e che Ceballos, nel mirino anche del Milan, si prepari a varcare la Manica.

05 luglio 12:29 Rolando Mandragora: “Spero di tornare alla Juve”

Mandragora la scorsa estate è passato all'Udinese a titolo definitivo, dopo essere stato di proprietà della Juventus per un paio di stagioni. Con i bianconeri friulani ha disputato un ottimo campionato e vestirà ancora la maglia dell'Udinese nel prossimo campionato, ma il napoletano  spera di tornare a giocare per i campioni d'Italia, come ha ribadito nell'intervista rilasciata a ‘Il Corriere del Mezzogiorno':

Lavoro tutti i giorni per essere un giocatore importante, oggi tutta la mia attenzione è rivolta all’ Udinese che ha investito tanto, poi normale che ritornare in uno dei club più importanti del mondo sia un obiettivo primario.

Capitano della nazionale Under 21 che ha disputato l'Europeo, Mandragora, che dice di non aver sentito il peso dei soldi spesi dall'Udinese per lui: "Onestamente ci ho pensato pochissimo, non sono stato mai condizionato dal mio costo. Quelli sono accordi tra i club che a noi calciatori deve interessare poco. Arrivai concentrato e voglioso di lavorare e dimostrare il mio valore in campo", può sperare nel ritorno. Nelle ultime due estati sono stati ripresi prima Bonucci e poi Buffon.

05 luglio 11:33 Kevin Prince Boateng nel mirino del Parma per l’attacco

Kevin-Prince Boateng potrebbe di nuovo indossare la maglia di un club di Serie A. Reduce dal prestito poco fortunato al Barcellona, dove non è mai riuscito a rientrare nelle grazie dei catalani, l'ex attaccante del Milan ha fatto rientro al Sassuolo (che ne detiene il cartellino fino al 2021). Non resterà in neroverde ma forse continuerà la propria esperienza in Emilia, questa volta tra le fila del Parma che sembra molto interessato al calciatore. Boateng ha un valore di mercato attuale – secondo la quotazione di Transfermarkt – di sette milioni di euro.

05 luglio 11:31 Ibra? No, Irbahimovic: e con il nome ‘nuovo’ Zlatan segna due gol

In tante estati Zlatan Ibrahimovic è stato un grande uomo mercato. L'attaccante svedese adesso vive la fase finale della sua carriera negli Stati Uniti, dove è una delle stelle dell'MLS. Qualcuno però deve conoscerlo pochino, perché, incredibile ma vero, il nome che gli è stato messo sulla maglia dei Los Angeles Galaxy, in occasione dell'incontro con il Toronto, è stato sbagliato. Un'inversione di consonanti che lo ha fatto diventare ‘Irbahimovic'. L'errore, che non è passato inosservato, sui social è diventato virale.

Non ha certo condizionato l'ex bomber di Juve, Milan, Inter e PSG quell'errore. Perché Ibrahimovic ha realizzato una doppietta che ha permesso ai Galaxy di battere la squadra di Toronto, una delle più forti. Ibra ha trovato il gol al 75′, su assist di Alvarez, e poi è stato decisivo all'89, passaggio decisivo di Cuello. E chissà che Ibra, visti i risultati, non decida di mantenere il nome sbagliato sulla sua maglietta anche nella prossima partita.

05 luglio 11:29 Ultima ora, il Borussia Dortmund su Mario Mandzukic della Juventus

Mario Mandzukic non è più il calciatore incedibile e soprattutto fondamentale per gli equilibri tattici della Juventus. Ne aveva fatto una colonna della formazione Massimiliano Allegri ma adesso, con le nuove esigenze tattiche di Maurizio Sarri e la necessità del club di bilanciare le risorse, l'attaccante croato può essere messo sul mercato. C'è chi ne ipotizza l'inserimento nella trattativa con l'Inter per avere Mauro Icardi (il cartellino da aggiungere a un consistente esborso economico) e chi, come Tuttosport, ne paventa un ritorno in Germania dove ha già giocato tra le fila del Bayern Monaco.

Questa volta, però, la squadra maggiormente interessata è il Borussia Dortmund. Mandzukic ha un contratto con la Juventus fino al 2021 e un valore di mercato vicino ai 20 milioni, secondo Transfermarkt. Guadagna uno stipendio importante: 4 milioni netti a stagione.

05 luglio 11:06 Inter, il mercato ruota ora attorno agli attaccanti: Icardi, Lukaku e Dzeko

Difesa sistemata con Godin, centrocampo con Lazaro e Sensi, e sta per arrivare Barella. Ora Marotta deve completare la campagna acquisti con due punte. Gli obiettivi di Conte sono Lukaku e Dzeko. Prendere il primo non è semplice, sembrava invece più semplice chiudere la trattativa per Dzeko ma non è così. Perché la Roma non ha intenzione di cedere il suo bomber.

La Roma chiede 20 milioni per Dzeko. Il matrimonio tra il bosniaco e l'Inter sembrava cosa fatta, e invece tutto si complica. Perché il d.s. giallorosso Petrachi nella sua conferenza di presentazione ha detto che Dzeko non sarà svenduto nonostante l'attaccante abbia il contratto in scadenza nel 2020 i giallorossi pretendono 20 milioni di euro. Intanto Dzeko un messaggio chiaro lo ha mandato, pubblicando una foto con Perisic dalle vacanze.

Lukaku e Icardi. L'incrocio è chiaro. Se l'Inter non cede Icardi non può acquistare Lukaku. Ma il tempo è poco, l'ex capitano non vuole andare via, nonostante un'offerta del Napoli, mentre il bomber belga o si prende a stretto giro o nulla da fare. L'intermediario Federico Pastorello è stato chiarissimo. I nerazzurri dovranno cercare di acquistare Lukaku in tempi brevi, il Manchester United, in partenza per la tournée in Asia, non aspetta all'infinito.

 

05 luglio 10:51 Il Liverpool denuncia la Lazio per l’acquisto di Bobby Adekanye

Nei giorni scorsi la Lazio ha acquistato il giovane attaccante olandese Bobby Adekanye, un bel colpo. Perché questo ragazzo è stato preso a costo zero e nelle ultime stagioni ha vestito la maglia del Liverpool, e quando era un ragazzino è stato un giocatore del Barcellona. I campioni d'Europa però non ci stanno e secondo quanto scrive il ‘Corriere dello Sport' alla FIFA sembra abbia avanzato una richiesta disciplinare per ‘violazione delle norme internazionali' relative ai trasferimenti degli Under 23 nei confronti della Lazio.

Il Liverpool contesta al giocatore e al club del presidente Lotito di aver instaurato rapporti e trattative troppo presto. C'è una norma che stabilisce che gli Under 23 non possono negoziare con società con società straniere negli ultimi 6 mesi di contratto senza il permesso della società di appartenenza. Insomma tutto molto chiaro per il Liverpool che accusa la Lazio di aver contattato e convinto Adekanye in tempi non idonei.

La Lazio non ha emesso alcun comunicato a proposito. Mentre l'attaccante, classe 1999, al sito ‘Voetbalzone' ha detto di aver parlato con la Lazio nei tempi corretti. Il Liverpool già nei mesi scorsi aveva mandato un messaggio a Lotito e Tare e avevano attaccato la società romana, che in quel caso aveva risposto con un comunicato in cui smentiva in modo netto l'accordo con il giocatore, con cui ufficialmente non stava nemmeno trattando.

05 luglio 10:31 Nicolò Barella giocherà con l’Inter, ecco l’offerta di mercato

Tempo fa quando il Napoli gli fece una super offerta Barella disse no, perché aspettava l'Inter. La scorsa settimana il presidente del Cagliari Giulini ha dichiarato che la Roma aveva presentato una super offerta, migliore rispetto a quella dei nerazzurri e la ‘palla' l'ha passata al giocatore che ha confermato la sua scelta: vuole l'Inter. Il d.s. giallorosso Petrachi nella giornata di giovedì in conferenza stampa ha dichiarato che il club del presidente James Pallotta non è in corsa per Barella. Il centrocampista della nazionale diventerà, molto presto un giocatore nerazzurro.

L'offerta dell'Inter per Barella. Conte sarà accontentato, ma la trattativa comunque ancora non è chiusa in modo definitivo. Serve un altro incontro tra l'a.d. Marotta e il presidente Giulini, che ha sempre detto di considerare un gioiello, anche sul mercato, il giocatore, che è un prodotto del vivaio. L'Inter ha pronta un'offerta di 36 milioni di euro netti più 4 di bonus. Il Cagliari forse pensava e pensa di guadagnare qualcosa di più, ma la plusvalenza comunque sarebbe notevole. Il giocatore ha già deciso da tempo e la sua parola potrebbe facilitare la chiusura della trattativa.

05 luglio 10:16 Roma, arriva il portiere Pau Lopez: al Betis 30 milioni di euro

 

La Roma ha un nuovo portiere. Il d.s. Petrachi ha chiuso la trattativa con il Betis Siviglia per lo spagnolo Pau Lopez, che arriva in Italia per 30 milioni di euro. I giallorossi avevano bisogno di un numero uno che prendesse il posto dello svedese Robin Olsen, che dopo aver deluso per gran parte della stagione ha chiuso il campionato in panchina. Pau Lopez è un portiere esperto, nonostante la giovane età (non ha ancora 25 anni) e molto affidabile.

Chi è Pau Lopez. Da tempo è nel giro della nazionale spagnola, è alle spalle di De Gea (del Manchester United) e di Kepa (del Chelsea). Lopez, che lunedì effettuerà le visite mediche, firmerà un contratto quinquennale. Per il portiere questa non sarà la prima esperienza internazionale, nella stagione 2016-2017 Pau Lopez è stato il terzo portiere del Tottenham, con cui non riuscì a giocare nemmeno una partita tra Premier League e coppe. Dopo Pau Lopez la Roma cercherà di chiudere la trattativa per il difensore dell'Atalanta Mancini.

05 luglio 10:00 Dopo Buffon alla Juve, quale sarà il prossimo colpo di mercato

Si avvia alla conclusione la prima settimana del calciomercato estivo. Sono tante già tantissime le ufficializzazioni, l'ultima quella di Gigi Buffon che è tornato alla Juventus dopo un anno con il Paris Saint Germain. Mentre la Lazio ha chiuso l'affare Vavro con il Copenaghen, che ha intascato 12 milioni di euro per il difensore centrale slovacco. Il Napoli ha riscattato Ospina a titolo definitivo. Mentre l'Atletico Madrid ha ufficializzato l'acquisto di Joao Felix, preso dal Benfica per 126 milioni di euro. Si guarda già avanti e i nomi più caldi sono quelli di Icardi, che sembra più vicino al Napoli, di Barella, che invece pare tornare a un passo dall'Inter, del Pipita Higuain, nel mirino della Roma, e di Zaniolo, in bilico tra il rinnovo con i giallorossi e una super offerta della Juventus.