93' Inter-Sassulo finisce 0-0

91' Handanovic e Skriniar salvano l’Inter

Grande parata di Handanovic su Boga ma subito dopo è Skriniar a evitare la rete di Locatelli da pochi passi.

88' Sassuolo pericolosissimo: Boateng vicino al gol

L'attaccante del Sassuolo ha provato a finalizzare una buonissima giocata di Boga sulla sinistra ma non ha agganciato il pallone a pochi passi dalla porta.

83' Lautaro di testa, blocca Consigli: il Toro ci prova subito

81' Doppio cambio per l’Inter: Lautaro e Borja Valero al posto di Politano e Vecino

Spalletti prova il tutto per tutto con due cambi: Lautaro Martinez per Politano e Borja Valero per Vecino.

76' Infortunio per Sensi e terzo cambio per il Sassuolo: al suo posto Magnanelli

72' Sassuolo, secondo cambio: Bourabia al posto di Duncan

70' L’Inter ci prova ma Icardi non colpisce bene: occasione sfumata

Su cross dalla destra di D'Ambrosio in mezzo all'area Icardi si ritrova da solo ma colpisce male e la palla si spegne sul fondo. Occasione sfumata per il club nerazzurro.

62' Prima sostituzione nel Sassuolo: Boga al posto di Djuricic

60' Inter, primo cambio: entra Nainggolan per Joao Mario

54' Grandissima parata di Handanovic su Boateng: l’Inter si salva

KPB stacca benissimo di testa e schiaccia verso terra ma proprio quando la palla sembra destinata alla rete ecco l'intervento di Handanovic che strozza l'urlo in goal del calciatore del Sassuolo. Impressionante la parata del portiere dell'Inter.

San Siro pieno di bambini Il pubblico del Meazza di stasera: i bambini si fanno sentire

Gli 11.000 bambini presenti a San Siro si fanno sentire e danno un calcio alle brutte cose viste qualche settimane fa nel medesimo impianto.

47' Pasticcio di Peluso, sbroglia Consigli: Sassuolo confuso

Il difensore del Sassuolo, alquanto distratto, con un tocco maldestro ha messo in difficoltà il suo portiere che ha dovuto recuperare l'errore del compagno per evitare conseguenze ben peggiori.

46' Si riparte: nessun cambio per Inter e Sassuolo

La gara è ricominciata: nessun cambio per Spalletti e De Zerbi. Vediamo cosa ci regaleranno questi 45′.

46' Intervallo: Inter e Sassuolo ferme sullo 0-0

Primo tempo divertente con occasioni per entrambe le squadre: Inter e Sassuolo si stanno dando battaglia e i primi 45′ sono stati all'altezza delle aspettative.

45' Perisic va via nel finale, nessuno sul secondo palo: Inter volenterosa

L'esterno croato è arrivato sul fondo e ha crossato al centro ma nessuno dei compagni ha chiuso sul secondo palo. Inter più determinata nel finale ma non è arrivata la zampata decisiva.

35' Contatto Peluso-Politano: si gioca, non c’è fallo

Un intervento sul pallone di Peluso ha sbilanciato Politano che, però, non ha protestato e ha continuato a giocare senza problemi. L'intervento non è falloso e l'arbitro ha fatto proseguire dopo un "silent check" con il VAR.

31' Super parata di Consigli su Politano: Inter vicina al vantaggio

Su cross dalla sinistra di Perisic, l'esterno nerazzurro ha colpito al volo verso la porta ma Andrea Consigli ha effettuato una parata davvero incredibile. Inter pericolosissima.

20' Boateng calcia, Handanovic para: Sassuolo sempre pericoloso

Il terminale offensivo del Sassuolo ha ricevuto palla da Locatelli e ha calciato verso la porta di Handanovic ma il portiere nerazzurro ha respinto senza troppi problemi. Buona ripartenza dei neroverdi dopo aver eluso il pressing dell'Inter.

16' Vecino vicino al goal: Inter pericolosa

Su azione d'angolo, ben condotta da Politano e Brozovic, la palla arriva a Vecino che di testa prova a mettere paura a Consigli ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa.

14' Occasione Sassuolo: Locatelli calcia in diagonale ma la palla è fuori

Il centrocampista neroverde raccoglie la ‘spizzata' di Boateng e calcia in diagonale ma la palla è fuori alla destra di Handanovic. Buona occasione per il Sassuolo.

2' Entrata scomposta di Asamoah su Berardi: l’esterno del Sassuolo rientra subito

L'entrata scomposta del calciatore nerazzurro ha fatto tremare il Sassuolo ma Berardi, dopo essere uscito con i medici, è subito rientrato in campo.

1' La gara tra Inter e Sassuolo è inziata!

L'arbitro Luca Pairetto ha dato il via alla partita tra Inter e Sassuolo. Seguiamola insieme.

Le scelte di Spalletti e De Zerbi Le formazioni ufficiali di Inter-Sassuolo: fuori Nainggolan, Joao Mario trequartista

Spalletti tiene fuori dall'undici titolare di Nainggolan, che partirà ancora una volta dalla panchina, e nel ruolo di trequartista viene confermato Joao Mario. Il resto è tutto come previsto alla vigilia. De Zerbi si affida al tridente con Boateng, Djuricic e Berardi.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Peluso, Magnani, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Boateng, Djuricic.

"Scrivilo, non dirlo" Inter, bimbi allo stadio e lo slogan: “Fratelli universalmente uniti”

Il club nerazzurro sconterà la seconda giornata a porte chiuse, con San Siro che rimarrà "mezzo" vuoto ancora una volta dopo la sfida di Coppa Italia contro il Benevento. Ci saranno oltre 10mila bambini sugli spalti e lo stadio si presenterà a tema con la campagna contro il razzismo che la società nerazzurra ha messo in campo da ieri: "Brothers Universaly United", che tradotto suona ancora più forte, ovvero "Fratelli universalmente uniti". Per la campagna anti razzismo è sceso in campo in prima persona il presidente Steven Zhang, ma anche il vice presidente Zanetti, il capitano Icardi e tanti ex campioni nerazzurri come Luis Figo e Samuel Eto'o. "Scrivilo, non dirlo" è lo slogan scelto nel video dall’Inter e che oggi sarà presente in bella mostra allo stadio.

Spalletti vuole la vittoria Inter a caccia di continuità con la ‘bestia nera’ Sassuolo

Il 2019 è iniziato in modo differente per Inter e Sassuolo: in Coppa Italia la squadra di Spalletti ha vinto per 6-2 contro il Benevento, passando così il turno; mentre quella di De Zerbi ha dovuto cedere al Napoli, uscendo sconfitta dal San Paolo per 2-0. In campionato le cose non sembrano essere diverse: l’Inter arriva in fatti da una striscia positiva di 3 vittorie (tutte per 1-0) e un pareggio, mentre il Sassuolo ha perso le ultime due contro Atalanta (6-2) e Roma (3-1).

Sarà il match numero 11 tra le due squadre ma il Sassuolo per l’Inter costituisce un vero e proprio tabu. I nerazzurri hanno infatti perso, prima giornata di questo campionato compresa, sette degli ultimi otto incontro con gli emiliani: l’ultima vittoria risale al 12 dicembre 2016. Sconfitte sempre nette per l’Inter, che non ha mai segnato più di una rete agli avversari dall’1 febbraio 2015 in poi ed è la squadra che il Sassuolo ha battuto più volte in Serie A (7 successi su 11 match).

Tra le quattro vittorie nerazzurre figura quella per 7-0 del settembre 2014: con lo 0-7 del 2013, due delle tre sconfitte più pesanti della storia del Sassuolo in Serie A sono arrivate curiosamente proprio contro l’Inter. Sono cinque i precedenti a San Siro tra le due squadre in campionato: alle due iniziali vittorie nerazzurre, sono seguiti tre successi neroverdi. Solo una volta Inter e Sassuolo si sono incontrate in Serie A nel mese di gennaio: a San Siro nel 2016 (0-1 grazie al gol di Berardi su rigore nel recupero).