Qualificazione Lazio in semifinale di Coppa Italia

Dopo i calci di rigori la Lazio elimina l'Inter. Una partita folle per certi versi. La Lazio gioca meglio nei 90′ regolamentari, nei supplementari Immobile segna al 108′, Icardi pareggia su rigore, assegnato con il Var al 125′. Ai rigori sbagliano Lautaro, Durmisi e soprattutto Nainggolan. Lucas Leiva regala la semifinale alla Lazio, che sfiderà il Milan.

Chi vince va in semifinale I calci di rigore di Inter-Lazio

Incredibile sfida tra Inter e Lazio. Il match dopo essere terminato sullo 0-0 al 90′, nei supplementari ha visto due gol. Immobile porta avanti la Lazio al 108′, l'Inter trova il pari dal dischetto con Icardi al 125′, su rigore assegnato con il Var. Dal dischetto sbagliano Durmisi, Lautaro Martinez e soprattutto Nainggolan, che calcia centralmente. Lucas Leiva è freddo e segna il gol decisivo. La Lazio sfiderà il Milan.

I rigori di Inter-Lazio

Inter: Brozovic gol (1-0), Lautaro parato, Icardi gol (2-1), Cedric gol (3-2), Nainggolan parato.

Lazio: Immobile gol (1-1), Durmisi parato, Parolo gol (2-2), Acerbi gol (3-3), Lucas Leiva gol (3-4).

125' Icardi pareggia e si va ai rigori, 1-1

Finale di partita folle. Al 122′ l'Inter, grazie al Var, ottiene un calcio di rigore. Dopo l'espulsione, per proteste di Radu, dal dischetto si presenta Icardi che calcia in modo perfetto, Strakosha intuisce ma non ci arriva, 1-1. Si va ai calci di rigore.

117' Asamoah, brutto fallo: il Var lo grazia col giallo

L'Inter resta pure in 10, espulso Asamoah per un fallo duro su Milinkovic. Ma Abisso dopo essersi consultato con l'arbitro al Var rivede le immagini e cambia la decisione iniziale. Il ghanese resta in campo, perché viene solo ammonito.

108' Gol della Lazio, ha segnato Immobile, 1-0 all’Inter

1-0 della Lazio, gol di Immobile. Il bomber di Inzaghi scambia con Caicedo, avanza e calcia in porta, il pallone è sporcato da un difensore dell'Inter e finisce imparabilmente in porta, nulla da fare per Handanovic, di gran lunga il migliore in campo. Terzo gol all'Inter in carriera di Immobile, senza dubbio il più pesante.

98' L’Inter chiede un rigore, arbitro e Var dicono no

Icardi va giù in area di rigore, per l'arbitro Abisso non è rigore. La spinta di Milinkovic c'è, ma è lievissima. Il direttore di gara ascolta Banti che è al Var, confabulano parecchio, alla fine decidono che non è rigore. Notevoli le proteste dell'Inter.

94' Occasionissima per Lautaro, ma si va ai supplementari

Inter e Lazio vanno ai tempi supplementari. Il punteggio è sempre sullo 0 a 0. Nel finale dopo la grande parata di Handanovic su Caicedo c'è stata un'occasione colossale per Lautaro che a porta vuota e da due passi ha sparato alle stelle.

90' Super Handanovic, salva su Caicedo e Immobile

Calcio d'angolo per l'Inter e occasionissima per la Lazio che conduce un contropiede perfettamente, Immobile è molto bravo a galoppare e a trovare Caicedo che si inserisce tra le maglie dei difensori nerazzurri e con un gran tiro va a un passo dal vantaggio, Handanovic è super, e si supera poco dopo anche su Immobile.

67' Occasione per l’Inter con Candreva

L'Inter in contropiede si rende pericolosa, con pochi passaggi i nerazzurri passano da un'area di rigore all'altra, Candreva, uno degli ex della partita ci prova, il pallone termina al lato della porta difesa da Strakosha.

53' Super Handanovic salva l’Inter due volte

Copione identico nel secondo tempo, sempre Lazio all'attacco, l'Inter si difende e ha un baluardo insormontabile tra i pali: Handanovic, autore di due splendide parate. Il punteggio è sempre di 0 a 0.

45' Fine primo tempo

Un bruttissimo primo tempo disputato dall'Inter, che si conferma in crisi. La Lazio ha giocato molto meglio, ha avuto il predominio del gioco, ma non è riuscita a trovare il gol, anche se ha collezionato azioni. All'intervallo il punteggio è sempre di 0-0.

Proteste L’Inter chiede un rigore

L'Inter si è vista poco in fase offensiva, in una delle rare apparizioni la squadra di casa ha chiesto un calcio di rigore per un fallo di Acerbi su Skriniar, l'arbitro ha sorvolato, dal Var hanno lasciato correre. L'Inter comunque ha protestato.

28' Occasione Lazio

La Lazio riparte e si rende pericolosa, prima con Immobile e poi con Luis Alberto che si fa trovare al posto giusto, ma calcia male, tutto facile per Handanovic.

15' Predominio della Lazio

La squadra di Inzaghi sta facendo la partita a San Siro, Handanovic non ha ancora compiuto un intervento, ma il predominio territoriale della Lazio è netta.

1' Via

Inizia Inter-Lazio.

Le scelte Le formazioni ufficiali di Inter-Lazio

Spalletti e Inzaghi schierano quasi tutti i titolari. Fuori Nainggolan e Perisic, oltre l'infortunato Keita. Fuori anche de Vrij, di nuovo contro la sua ex squadra. Lazio con in attacco Immobile e Correa, in campo anche Luis Alberto.

Chi vince sfida il Milan Il tabellone della Coppa Italia

Le sorprese sono state tantissime fin qui. Il Napoli, secondo lo scorso anno e secondo pure quest'anno, è stato eliminato dal Milan (impostosi 2-0), la Roma invece ha perso 7-1 con la Fiorentina, una sconfitta che ha fatto rumore. Mentre la Juventus, vincitrice nelle ultime quattro edizioni, è stata battuta 3-0 dall'Atalanta. Viola e nerazzurri si sfideranno nelle semifinali, chi passa tra Inter e Lazio trova il Milan.

Tabù Lazio, nessuna vittoria con le big della Serie A

Spalletti ha vinto questo trofeo due volte (nel 2007 e 2008) e ha bisogno di vincere un trofeo (questo o l'Europa League) per mantenere la panchina la prossima stagione. Inzaghi invece è più saldo, ma deve cercare di passare il turno, altrimenti nuovamente verrà sconfitto da una top five (finora il bilancio è di 0 vittorie, 1 pareggi e 6 sconfitte, 2 con Juve e Napoli, una con l'Inter e una nel derby, 1-1 con il Milan).

Quarti L’Inter ospita la Lazio, in palio un posto in semifinale

Inter-Lazio è l'ultimo quarto di finale della Coppa Italia 2018-2019. Le squadre di Spalletti e Inzaghi vogliono vincere per andare avanti nella manifestazione, ma anche per mettere alle spalle un avvio d'anno negativo, un punto per i nerazzurri, nessuno per i biancocelesti (che hanno perso con le prime della classe). La Coppa Italia è il terreno di caccia preferito della Lazio, ma lo è stato per tanti anni pure dell'Inter, che vorrebbe tornare a vincere un trofeo dopo otto anni.