Inter-Lazio 3-0.

L'Inter batte la Lazio 3-0, gol di Banega e doppietta di Icardi e si riavvicina alla zona Champions.

Inter-Lazio 3-0

Gabigol in campo.

Dopo un incredibile incrocio dei pali di Icardi, Pioli manda in campo Gabigol al posto di Candreva.


3-0, ancora Icardi.

Icardi batte ancora Marchetti e chiude il match. Banega batte in modo intelligente un calcio di punizione da posizione defilata dal lato destro dell'area di rigore. I difensori della Lazio si perdono Icardi, che non batte benissimo ma supera un incerto Marchetti. Sesta doppietta per l'argentino, autore del quattordicesimo gol in campionato. 3-0!


Raddoppia Icardi.

Bum Bum. Due gol in due minuti e l'Inter manda al tappeto la Lazio. Cross perfetto di Candreva per la testa di Icardi, che con un inserimento perfetto beffa i centrali della Lazio e di testa batte Marchetti. 13° gol in campionato per l'attaccante argentino.


Gran gol di Banega.

L'argentino recupera un pallone, avanza e con un bolide batte Marchetti. Bel gol di Banega, al secondo centro in Serie A – l'altro lo aveva segnato alla Roma. Inter 1 Lazio 0.


La Lazio chiede un rigore.

Miranda chiude in modo un po' rude su Milinkovic-Savic. La Lazio reclama un penalty, l'arbitro fa giocare.

La Lazio chiede un rigore

Si riparte.

Dallo 0-0 riprendono Inter e Lazio.

Si riparte

Fine primo tempo.

Inter e Lazio tornano negli spogliatoi sullo 0-0. Primo tempo tutt'altro che esaltante. Nerazzurri mai pericolosi, la Lazio invece un paio di occasioni le ha avute.


Super Felipe Anderson, Lazio a un passo dal gol.

Felipe Anderson show. Il brasiliano salta come fossero birilli i difensori dell'Inter in slalom e calcia in porta, riesce a deviare davanti alla porta Murillo. Il pallone termina fuori di un soffio.

Super Felipe Anderson, Lazio a un passo dal gol

Handanovic salva su Immobile.

Dopo un avvio a cento all'ora le due squadre si sono calmate e hanno abbassato e non poco i ritmi. La partita si gioca a centrocampo, ma quando la Lazio lo supera subito diventa pericolosa. Handanovic salva ancora su Immobile.


Lazio subito pericolosa.

Pronti, via e Lazio subito pericolosa. Felipe Anderson semina il panico e serve Immobile. Il bomber calcia in porta, Handanovic respinge. Il pallone resta vagante, ci prova Lulic e D'Ambrosio salva sulla linea.

Lazio subito pericolosa

Via.

La Lazio batte il calcio d'inizio.


L’Imperatore Adriano premiato dall’Inter.

177 partite, 75 gol, tre scudetti conquistati (due con Mancini e uno con Mourinho), due trionfi in Coppa Italia e tre nella Supercoppa italiana. Adriano ha fatto tanto, ma poteva fare molto di più. L'amore dei tifosi dei nerazzurri per l'Imperatore è sempre enorme, e stasera il brasiliano è stato celebrato dalla sua vecchia squadra. Sempre con qualche di troppo rispetto ai bei tempi il brasiliano è sceso in campo a San Siro dove ha ricevuto una targa.

L’Imperatore Adriano premiato dall’Inter

Inter-Lazio, le formazioni: Banega titolare, Keita in panchina.


Inter-Lazio, Pioli vs il suo passato.

Inter-Lazio è una sfida fondamentale per la corsa alla Champions League. I nerazzurri con Pioli viaggiano con una media di 2 punti a partita, ma nonostante ciò sono lontani sette lunghezze dal duo formato proprio dalla Lazio e dal Napoli, che sono appaiate al terzo posto. Per rincorrere la Champions i nerazzurri devono vincere. Pioli ci crede e contro la sua ex squadra vuole vincere anche per togliersi un'ulteriore soddisfazione nei confronti di Lotito, che lo ha esonerato lo scorso aprile. Simone Inzaghi è reduce da un convincente successo con la Fiorentina e vuole chiudere il 2016 con un risultato positivo che manterebbe intatte le speranze europee dei biancocelesti.

Entrambi gli allenatori sembrano orientati a lasciare la difesa a tre, adottata domenica scorsa. Icardi giocherà con alle spalle Perisic, Banega, che sostituisce lo squalificato Joao Mario, e Candreva. Mentre Inzaghi rispolverà il 4-3-3. Felipe Anderson, Keita e Immobile formeranno il tridente laziale.

Probabili Formazioni di Inter-Lazio

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. All. Pioli

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, de Vrij, Wallace, Lulic; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. All. S.Inzaghi