Napoli-Inter 0-0.

Termina 0-0 il big match della 9a giornata tra Napoli e Inter. La partita è stata molto intensa, le due squadre si sono battute fino all'ultimo minuto. E le occasioni non sono mancate. Sarri e Spalletti mantengono l'imbattibilità e mantengono rispettivamente la 1a e la 2a posizione in classifica. Il Napoli per la prima volta dopo un anno non segna in campionato.

Napoli-Inter 0-0

Super Handanovic su Mertens al 90′

All'83' Zielinski calcia al volo da lontano, Handanovic mette i pugni e respinge. Poco dopo Ounas sbatte contro Miranda. Non c'è nulla. Poi Spalletti toglie Icardi e manda in campo Eder. Al 90′ imbucata di Mertens, che colpisce al volo. Handanovic con un colpo di reni si tuffa e riesce a deviare in angolo.


Entrano Joao Mario e Zielinski.

Il primo cambio di Spalletti è Joao Mario, che rileva Borja Valero. Sarri risponde con il classico Zielinski per Hamsik, il capitano ancora una volta esce dal campo a metà della ripresa.


Occasione per Mertens.

Napoli e Inter non rinunciano a giocare e cercano il gol, ma lo fanno con razionalità. Così le squadre corte e compatte quasi si annullano. C'è bisogno di una sovrapposizione per creare un'azione pericolosa. Dopo il giallo per Miranda, è Mertens che ha una buona occasione. Ma il belga non è lesto a calciare, e la sua conclusione viene respinta.


Albiol salva sulla linea.

Vecino con un'accelerazione eccezionale semina un paio di avversari ed arriva nell'area di rigore del Napoli, Reina esce, l'uruguagio lo salta e calcia in porta. Provvidenziale l'intervento di Raul Albiol, che con un colpo di testa in tuffo salva sulla linea.

Albiol salva sulla linea

Sarri chiede al 4° uomo di punire l’Inter per cori di discriminazione territoriale.

Nel finale di tempi si alzano i toni sulla panchina del Napoli. Il tecnico Maurizio Sarri ascolta dei cori, provenienti dallo spicchio riservato ai tifosi dell'Inter, contro i napoletani che non gli piacciono e chiede al quarto uomo Irrati di prendere dei provvedimenti.

Sarri chiede al 4° uomo di punire l’Inter per cori di discriminazione territoriale

Problemi per Callejon.

Il primo tempo termina 0 a 0. Pochi secondi prima del ritorno negli spogliatoi José Callejon fa un movimento falso cercando di recuperare un pallone. Lo spagnolo resta a terra per qualche secondo. Inizialmente il problema sembra alla caviglia destra, ma poi si capisce che il problema potrebbe essere al ginocchio sinistro. Callejon rientra zoppicando negli spogliatoi, dove il medico del Napoli cercherà di capire se l'esterno potrà tornare in campo nella ripresa.

Problemi per Callejon

Borja ci prova, Reina c’è.

Duello spagnolo al San Paolo. Borja Valero si inserisce con i tempi giusti e con un gran destro impegna severamente Pepe Reina, che respinge il pallone in calcio d'angolo.


Che occasione per Insigne.

Al 35′ grande occasione per il Napoli. I partenopei escono bene dal pressing della squadra di Spalletti e trovano Hamsik. Il capitano con un pallone illuminante imbecca Insigne, che prende bene il tempo a D'Ambrosio, ma colpisce male di testa e permette al portiere sloveno di intervenire.


Super Handanovic.

Il Napoli con pochi passaggi riesce ad arrivare in area di rigore. Callejon calcia di prima intenzione, Handanovic respinge. Sul pallone si avventa Mertens che calcia senza pensare. Il numero uno sloveno da terra con i piedi respinge.


Bell’inizio.

Splendido avvio di partita. Le due squadre si stanno affrontando a viso aperto. Il Napoli cerca di fare la partita e attacca sulla fascia sinistra con un ispirato Ghoulam, ma finora non è riuscita a trovare Mertens. L'Inter pian piano ha guadagnato terreno ed è trascinata da un ottimo Candreva.

Bell’inizio

Via.

Inizia Napoli-Inter. Al San Paolo si sfidano le squadre di Sarri e Spalletti, che comandano il campionato. Nel Napoli c'è Insigne, che ha recuperato e gioca nel tridente con Mertens e Callejon. Icardi supportato da Perisic, Vecino e Candreva.


Sampdoria-Crotone 5-0.

Rotondo successo della Sampdoria, che in casa passeggia con il Crotone sconfitto per 5 a 0. Cinque marcatori diversi: Ferrari, Quagliarella (su rigore), Caprari, Linetty e Kownachi. Giampaolo è vicinissimo alla zona Champions.

Sampdoria-Crotone 5-0

Napoli-Inter, le formazioni: Insigne c’è. Titolarissimi per Sarri e Spalletti.


Kownachi, 5-0 della Sampdoria.

Entra in campo al posto di Caprari e segna subito il giovane attaccante polacco Kownachi. Il baby di Giampaolo sfrutta un errore enorme di Cordaz, e con il destro trafigge il portiere del Crotone, 5-0. Pesantissimo risultato per il Crotone.


Poker della Sampdoria, gol di Linetty.

4-0! La Sampdoria si diverte e quando affonda realizza un altro gol. Il poker lo serve Linetty. Il centrocampista riceve un pallone fantastico dal belga Praet e con un tiro potente e preciso batte Cordaz. Partita definitivamente chiusa.


Cambi nella Sampdoria.

Inizia già a ragionare nell'ottica di martedì Marco Giampaolo, che decide di togliere i suoi due giocatori di movimento più esperti: Quagliarella e Strinic. In campo al loro posto Gaston Ramirez e Murru. Trotta ha rilevato Izco invece nel Crotone.


Si riparte.

Inizia il secondo tempo. Nel Crotone in campo Simic al posto di Ajeti. La Sampdoria ha la partita in pugno, conduce per 3-0. Dovesse conquistare anche oggi i tre punti Giampaolo si porterebbe a un passo dalla zona Champions.


Fine primo tempo.

Tutto facile per la Sampdoria, che all'intervallo torna negli spogliatoi sul 3-0. Gol di Ferrari al 3′, Quagliarella all'11 su rigore e Caprari al 38′. Il Crotone pericoloso solo allo scadere con l'ex Budimir, che ha colpito una traversa.

Fine primo tempo

3-0 della Sampdoria, gol di Caprari.

3-0 della Sampdoria. Con prepotenza Duvan Zapata entra in area di rigore, si libera di un paio di avversari e con un destro potentissimo mette un pallone in mezzo, Caprari arriva con i tempi giusti e supera Cordaz. Partita che sembra già chiusa alla fine del primo tempo.


Quagliarella su rigore, 2-0 Samp.

Al 10′ grandissima progressione di Duvan Zapata, che viene steso dal difensore albanese Ajeti. Per Calvarese è rigore. La decisione è corretta. Quagliarella dal dischetto è sempre perfetto. Cordaz intuisce ma non ci arriva, per l'attaccante è il 5° gol in campionato.


1-0 Sampdoria, gol dell’ex Ferrari.

Pronti, via e gol della Sampdoria. Al 3′ Torreira batte una punizione in modo impeccabile per il difensore Ferrari, che stacca di testa e batte Cordaz. L'ex del Crotone non esulta dopo il suo gol, che è pesantissimo. Sampdoria 1 Crotone 0.


Via.

Inizia Sampdoria-Crotone. Nel riscaldamento i calabresi hanno perso lo svedese Rohden, al suo posto gioca Barberis. Giampaolo schiera invece Caprari alle spalle delle punte Quagliarella e Duvan Zapata.


Sampdoria-Crotone, le formazioni: Caprari trequartista.


Dubbio Insigne per Sarri.

Le probabili formazioni di Napoli-Inter

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Vecino, Perisic; Icardi. All. Spalletti


Napoli-Inter e Sampdoria-Crotone gli anticipi della 9a giornata.

Napoli e Inter si affrontano questa sera al San Paolo, dove si giocano anche il primato in classifica. Un anticipo di lusso nella 9a giornata di Serie A tra le uniche due squadre ancora imbattute del campionato. Sarri ha sempre vinto, mentre Spalletti ha pareggiato solo una volta. C'è grande attesa per questo match e per il confronto tra i bomber Mertens e Icardi, ma anche per il confronto tattico tra i due allenatori, che dall'Empoli hanno spiccato il volo. L'altro anticipo lo giocheranno a Marassi la Sampdoria, una delle più belle realtà di questo campionato, e il Crotone, che è imbattuto da qualche settimana.