30 gennaio 23:20 Juventus, le idee per il mercato dopo l’infortunio di Chiellini

L'infortunio di Chiellini dopo quello di Bonucci ha reso ancor più corta la coperta di Massimiliano Allegri. In attesa di conoscere le tempistiche per il recupero del capitano finito ko in Atalanta-Juventus, i bianconeri che hanno già riportato a Torino Caceres per sostituire Benatia, stanno valutando cosa fare sul mercato. Nelle ultime ore si è parlato di un possibile interesse per l'esperto Bruno Alves, centrale portoghese del Parma e grande amico di Cristiano Ronaldo. Come evidenziato da Rai Sport, il club ducale non ha intenzione di privarsi del centrale nelle ultime ore di mercato, che invece potrebbe rinnovare nelle prossime settimane. Restano vive solo le piste che portano al giovane danese del Chelsea Christensen per il quale il Chelsea fa muro e non vuole aprire al prestito, e per gli esperti Skrtel e Ivanovic. Alla luce dei tempi risicati però Allegri sembra destinato a fare di necessità virtù puntando ancora su Caceres e De Sciglio, con Barzagli prossimo al rientro.

30 gennaio 21:10 L’Empoli si rinforza con l’arrivo di Farias dal Cagliari

Prestito oneroso più obbligo di riscatto in caso di salvezza. E' questa la formula che Cagliari ed Empoli hanno trovato per sancire l'intesa e formalizzare il passaggio tra le fila dei toscani dell'attaccante Diego Farias (classe 1990, brasiliano). Un ingaggio richiesto dal tecnico, Iachini, nella speranza di rafforzare la prima linea e tornare alla vittoria (manca dallo scorso 9 dicembre, 2-1 al Bologna). Sedici presenze e 3 gol coi sardi per un totale di 696 minuti giocati in A, è lo score della punta sudamericana.

30 gennaio 20:55 Benevento, un colpo top: preso il difensore Luca Caldirola

Dopo 6 anni trascorsi in Germania tra le fila del Werder Brema e poi del Darmstadt, Luca Caldirola torna in Italia. Il difensore 27enne, cresciuto nel settore giovanile dell'Inter, si trasferisce a titolo definitivo al Benevento fino al termine della stagione. Il tweet del club sannita ufficializza il buon esito dell'operazione.

Classe '91, Luca Caldirola in Bundesliga ha collezionato 80 presenze e un gol – si legge nella nota della dirigenza -, vestendo per una stagione anche la casacca del Darmstadt. Il difensore di Desio vanta, inoltre, 55 presenze in Serie cadetta tra Brescia e Cesena e 11 presenze in Eredivise con il Vitesse (stagione 2010/11). Nel 2007/08 ha vinto un Torneo di Viareggio con la Primavera dell’Inter.

30 gennaio 18:56 Milan, altro colpo baby: preso il 17enne centrocampista greco Nikolaos Michelis

Dopo gli acquisti dei due classe 2000 Leroy Abanda e Thiago Djalò, rispettivamente terzino sinistro francese e difensore centrale portoghese, il Milan ha anche depositato il contratto del diciassettenne mediano Nikolaos Michelis: prelevato a titolo definitivo per 400mila euro dal club greco dell'Asteras Tripolis. Il ragazzo, che era già passato da Casa Milan nelle scorse ore per firmare il suo nuovo contratto, è un mediano che all'occorrenza può anche giocare al centro della difesa. Insieme ai primi due, Michelis verrà aggregato alla formazione Primavera allenata da Federico Giunti.

30 gennaio 18:19 Napoli, accordo con l’Empoli per Bennacer: il giocatore arriverà nella prossima estate

Il Napoli lavora sul mercato anche in vista della prossima stagione. L'ultimo nome accostato al club di Aurelio De Laurentiis è quello di Ismael Bennacer: centrocampista franco-algerino di 21 anni in forza all'Empoli. Secondo la redazione di Sportitalia, grazie ad un blitz effettuato nelle ultime ore, la società partenopea avrebbe infatti trovato l'accordo con il giocatore e con il club toscano per l'acquisto dell'ex Arsenal e il trasferimento dello stesso al Napoli nella prossima estate. Protagonista fin qui di un ottimo campionato, Bennacer era nel mirino anche della Roma e della Fiorentina.

30 gennaio 17:48 Napoli, Carlos Vinicius al Monaco: è ufficiale

Adesso è ufficiale. Carlos Vinicius lascia il Portogallo per trasferirsi in Ligue 1. Il giovane attaccante classe 1995 è un nuovo giocatore del Monaco. Il club del Principato ha ufficializzato sui propri canali l'accordo con il Napoli, proprietario del cartellino del ragazzo, per il trasferimento in prestito dello stesso. Dopo una prima parte di stagione molto positiva al Rio Ave, con 8 gol in 14 presenze, ulteriore salto di qualità per il brasiliano che dovrà provare a dare una mano alla squadra biancorossa che sta vivendo un'annata difficile impegnata nella lotta per non retrocedere. Con la speranza di un futuro da protagonista magari nel Napoli dove finora non ha collezionato presenze.

Questa la nota ufficiale del club del Principato sull'arrivo di Carlos Vinicius: "Diamo il benvenuto a Carlos Vinicius. Si è fatto un nome segnando molti goal e speriamo che le sue dimensioni e il suo gioco di testa consentano alla squadra di guadagnare in efficienza offensiva".

30 gennaio 17:37 Serie B, ufficiale: Samuele Longo è un nuovo attaccante della Cremonese

Dopo l'ultima esperienza in Italia, con il Frosinone in Serie A nella stagione 2015/16, e una lunga "gavetta" con tre squadre spagnole (l'ultima è stata l'Huesca, con la quale ha disputato 15 gare nella Liga spagnola), Samuele Longo torna in Italia per indossare la maglia della Cremonese. Il ventisettenne attaccante cresciuto nelle giovanili dell'Inter, e ancora di proprietà del club nerazzurro, ha infatti accettato l'offerta della società lombarda. E' stata proprio la dirigenza grigiorossa, attraverso il proprio sito, a dare l'annuncio ufficiale.

"L’U.S. Cremonese comunica di aver acquisito a titolo temporaneo dall’Internazionale F.C. le prestazioni sportive di Samuele Longo. Nato a Valdobbiadene (Treviso), il 12 gennaio 1992, attaccante, Longo ha esordito in Serie A nel maggio 2012 in Lazio-Inter. Successivamente ha indossato le maglie di Espanyol, Verona, Rayo Vallecano, Cagliari, Frosinone, Girona, Tenerife e Huesca".

30 gennaio 17:23 Milan, dopo il no per Deulofeu si lavora per Carrasco. C’è il sì al prestito del belga

Il Milan, già protagonista nella sessione di calciomercato invernale con gli affari Paquetà, Piatek, Tiago Djalo, Abanda e Nikos, è tornato alla carica per Yannik Ferreira Carrasco. Dopo l'addio a Deulofeu che non si muoverà dal Watford, i rossoneri hanno aumentato il pressing sull'esterno offensivo della nazionale belga, intenzionato a tornare in Europa dopo l'esperienza in Cina con la maglia del Dilian Yifang.

Il Milan secondo quanto riportato da Sky dopo i sondaggi del passato, ora fa sul serio per il classe 1993 ex di Monaco e Atletico Madrid che negli ultimi giorni era stato accostato anche all'Inter come possibile alternativa a Perisic, in caso di addio del croato. Carrasco avrebbe infatti aperto alla possibilità di vestire la maglia rossonera in prestito per i prossimi 6 mesi. Lo scoglio da superare è quello relativo al club cinese, che non vuole effettuare una minusvalenza avendo acquistato il calciatore per poco meno di 30 milioni. Il Milan prova a spingere per il prestito con diritto di riscatto, anche se questo dovrebbe essere fissato su una cifra superiore ai 20 milioni di euro.

Un esterno per Gattuso Milan sulle tracce di Saint-Maximin: si punta al prestito con diritto di riscatto

Il nome nuovo nel mirino del Milan è Allan Saint-Maximin. Rino Gattuso ha già espresso il suo parere favorevole all’arrivo dell'esterno offensivo del Nizza. Si tratta di un classe 1997 che quest'anno ha collezionato 19 presenze, 5 goal e 3 assist nel campionato francese. Secondo i dirigenti rossoneri sarebbe l'uomo giusto per completare il reparto offensivo rossonero che è già stato rinforzato dall’arrivo di Krzysztof Piatek. Il club francese è partito da una richiesta di 35 milioni di euro ma i dirigenti rossoneri sono arrivati a strappare una valutazione di circa 25 milioni. Il Milan non può operare a causa della minaccia del Fair Play Finanziario e quindi proverà a fare un’operazione dilazionata che potrebbe essere composta da 5 milioni per il prestito più 20 per il riscatto la prossima estate.

30 gennaio 14:56 Sampdoria: via Kownacki, dal Cagliari arriva Marco Sau

Un colpo in uscita (la cessione di Kownacki al Fortuna Dusseldorf) e un altro in entrata nelle ultime ore di calciomercato della Sampdoria. Chi è l'attaccante che arriva a colmare il vuoto lasciato in rosa dalla partenza del polacco? Si tratta di Marco Sau, 31enne punta del Cagliari che sbarca sotto la Lanterna con la formula del prestito con diritto di riscatto.

30 gennaio 12:48 Napoli, Younes Celta Vigo. Anzi, no… resta in azzurro

Diciassette minuti in Serie A contro il Frosinone, 8 in Coppa Italia contro il Sassuolo: totale, 25 minuti in 2 presenze con la maglia del Napoli. Amin Younes avrebbe dovuto lasciare la maglia azzurra per andare a giocare in Spagna, tra le fila del Celta Vigo, anche per ritrovare quella forma e quel ritmo persi a causa dell'infortunio (rottura del tendine d'Achille) che lo ha tenuto fuori per 4 mesi. La formula era la stessa di quella adottata con il Siviglia per il trasferimento di Marko Rog: prestito secco per i prossimi 6 mesi e senza alcun diritto di riscatto. I media iberici (il giornale El Desmarque) hanno anche annunciato che il giocatore era già in viaggio per svolgere le rituali visite mediche. Le cose, però, sono cambiate nel giro di poche ore: il calciatore non s'è mosso da Castel Volturno perché il club ha deciso di tenerlo fuori dal mercato. Lo ha confermato Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del Napoli.

30 gennaio 12:20 Lo sfogo di Dawid Kownacki: “Ora basta, voglio lasciare la Sampdoria”

"Ora basta, voglio essere ceduto". E' lo sfogo di Dawid Kownacki al portale sport.se.pl: l'attaccante della Sampdoria è scontento e chiede maggiore spazio (13 presenze, 155 minuti giocati è il suo score). Una situazione che definisce insostenibile al punto da meditare l'addio anche in queste ultime ore della sessione invernale di gennaio. Difficile che accada, considerato l'infortunio capitato a Caprari, ma resta il profondo malessere del calciatore.

Sono arrabbiato perché il tempo passa e io non so ancora quale sarà il mio futuro. Una cosa è certo, non voglio restare, voglio andarmene. E non voglio tornare, voglio chiudere questo capitolo una volta per tutte perché non voglio passare in panchina i prossimi 6 mesi. Il Fortuna Dusseldorf è pronto a fare uno sforzo economico importante per me.

30 gennaio 12:10 Depay si mette sul mercato: “Voglio giocare in un top club”

Memphis Depay si mette sul mercato e si dice pronto a lasciare l’Olympique Lione al quale è legato da un contratto fino al 2021. L'attaccante olandese, rigeneratosi in Francia dopo l'esperienza poco felice al Manchester United, ambisce a misurarsi su palcoscenici più competitivi e possibilmente in un club che possa garantirgli maggiore visibilità e chance di successo.

Il Lione è un grande club ma non è tra i primi cinque – ha ammesso il calciatore in un'intervista -. Voglio giocare in squadre come il Real Madrid, il Barcellona oppure come il Chelsea, il Manchester City, il Psg o il Bayern Monaco.

Depay è al Lione dal gennaio 2017, allora i francesi versarono nelle casse dei Red Devils 20 milioni di euro (poi divenuti 24 considerati i bonus per la qualificazione in Champions League). Quanto vale oggi il giocatore? Secondo Transfermarkt ha toccato quota 50 milioni. In due anni tra le fila dei transalpini l'olandese ha registrato 97 presenze e segnato 33 gol tra Ligue 1, Coupe de la Ligue, Coupe de France, Champions ed Europa League.

30 gennaio 11:48 Antonio Barreca dice sì a Benitez, il Toro lo cede al Newcastle

Dalla Serie A alla Premier League passando per la Ligue 1. Antonio Barreca, 23 anni, terzino sinistro o esterno mancino a centrocampo, lascia l'Italia e il Torino per trasferirsi in Inghilterra. Il calciatore, che i granata avevano ceduto in prestito al Monaco, è in volo verso Newcastle per dire sì a Rafa Benitez effettuando le visite mediche e firmando il contratto. La formula scelta è quella del prestito oneroso (1 milione) con diritto di riscatto fissato a 9 milioni.

30 gennaio 11:01 Niente Perisic, l’Arsenal vira su Denis Suarez del Barcellona

A rilanciare le ultime notizie è il quotidiano spagnolo ‘Mundo Deportivo': Denis Suarez del Barcellona è in viaggio verso Londra per chiudere l'accordo con l'Arsenal. Un'operazione che di fatto mette la parola fine alle voci su un possibile trasferimento di Ivan Perisic dall'Inter ai Gunners. Da parte dei nerazzurri c'era la disponibilità a trattare la cessione ma solo a titolo definitivo o al massimo con la formula dell'obbligo di riscatto (fissato a 40 milioni). "Offerte concrete non sono arrivate", hanno ammesso prima l'ad Marotta e poi il ds Ausilio. Motivo per il quale dall'Inghilterra hanno rivolto le loro attenzioni verso lo spagnolo che, oltre a essere una mezzala, può essere impiegato anche come esterno offensivo.

30 gennaio 10:51 Roma, operazione in difesa: dal Besiktas arriva Domagoj Vida

Domagoj Vida, 29 anni, difensore centrale croato che può essere impiegato anche anche come terzino. E' il calciatore che la Roma ha scelto per rinforzare la difesa: attualmente in forza al Besiktas, a breve il calciatore sarà nella Capitale. La trattativa ha subito un'accelerazione nelle ultime ore: si va verso l’inserimento dell’obbligo di riscatto fissato a 7.5 milioni, piuttosto che una semplice opzione, mentre al giocatore andrà un contratto di 3 anni da 1.5 milioni più bonus.

30 gennaio 10:38 Chelsea, Sarri ‘libera’ Hazard: “Se vuole andare via, lo faccia”

Il botta e riposta tra Maurizio Sarri ed Eden Hazard sembra il prologo alla cessione del belga. Difficile che accada a gennaio ma a fine stagione le strade potrebbero separarsi. alle critiche del tecnico il calciatore aveva risposto con insolenza ("le sue parole non m'interessano") e adesso l'ex allenatore del Napoli – come riportato da Four Four Two – ha replicato per le rime.

Eden ha 28 anni. Se vuole andare via, penso che debba farlo. Spero che non lo faccia e voglia restare qui con noi per migliorarsi. Hazard ha il potenziale per essere il miglior giocatore in Europa al momento. Ho il compito di farlo crescere.

30 gennaio 10:32 Colpo del Cagliari, dal Cska Sofia arriva Kiril Despodov

Un colpo a sorpresa piazzato dal Cagliari in queste ultime ore di mercato: dal Cska Sofia arriva Kiril Despodov, esterno offensivo di 22 anni che ai sardi costerà 3 milioni più bonus. Ala destra che nel tridente può essere impiegata anche sulla corsia mancina, il giocatore ha uno score di 22 presenze e 10 gol in stagione (di cui 2 nei preliminari di Europa League): arriva in Italia a titolo definitivo, sosterrà oggi le visite mediche e firmerà un contratto di cinque anni.

30 gennaio 10:28 Accordo Juve-Genoa per Romero: operazione da 20 milioni, plusvalenza ricca per il Grifone

La Juventus e il Genoa hanno raggiunto l'accordo per Cristian Romero, 20 anni, difensore centrale argentino che il Grifone ha prelevato dal Belgrano nell'estate scorsa per 1.65 milioni di euro. A rilanciare le ultime notizie sulla trattativa è Sky Sport: 20 milioni di euro con l'aggiunta di bonus, è su questa base che è stata raggiunta l'intesa economica. Ennesima plusvalenza ricca per il presidente dei liguri, Enrico Preziosi. L'idea iniziale era lasciare Romero sotto la Lanterna in prestito per 18 mesi, lo scenario è cambiato: il calciatore potrà mettersi a disposizione di Allegri già nella prossima estate.

30 gennaio 10:20 Chi è Savic sulla lista di Paratici: Juve sull’ex viola Stefan, difensore dell’Atletico

Non Milinkovic-Savic ma Stefan Savic. Ecco chi era realmente il calciatore indicato sulla lista di mercato che il ds della Juventus, Paratici, aveva dimenticato al ristorante. Di chi si tratta? E' una vecchia conoscenza del calcio italiano: 28 anni, difensore centrale montenegrino attualmente in forza all'Atletico Madrid con il quale ha un contratto fino al 2020. I bianconeri lo avevano messo nel mirino per assicurare un rinforzo in difesa ad Allegri in questa sessione ma, complice un infortunio del calciatore, la scelta è virata su Caceres per l’immediato. Savic, però, è un profilo che interessa per il futuro prossimo, quando nella prossima estate la Juve tornerà alla carica per l'ex viola.

30 gennaio 10:12 Benatia in Qatar, saluta la Juve: “Questo gruppo può vincere tutto”

Medhi Benatia ha chiuso ufficialmente la propria esperienza alla Juventus. Il difensore marocchino, diretto in Qatar all'Al-Duhail, saluta tutto l'ambiente bianconero con un messaggio su Instagram molto toccante.

Siete stati la mia famiglia per più di due anni, con questo gruppo tutto è possibile. A luglio ero sicuro che avrei finito la carriera insieme a voi, poi purtroppo la vita ti riserva delle sorprese. Capisco che qualcuno non vuole accettare la mia scelta ma vi chiedo solo di rispettarla. Forza Juve e cercate di vincere tutto, con questo gruppo splendido è tutto possibile.

Ciao tutti. Dopo 2 giorni molto impegnativi volevo prendere il tempo di salutare questa grandissima famiglia @juventus .Giocatori tifosi staff technico staff Medical magazzinieri… e tutta la famiglia Juve che mi mancherà di sicuro. Lascio tantissimi amici che spero avrò modo di rivedere al più presto. Siete stati per 2 anni e mezzo il centro della mia vitta abbiamo vissuto tanto cose insieme e abbiamo ottenuto grande soddisfazione. A luglio ero sicuro che avrei finito la carriera insieme a voi poi purtroppo la vita ti riserva delle sorprese e quindi ho dovuto cambiare i miei piani ma sempre con voglia di vincere determinazione e cercando di fare una scelta anche al livello famigliare 🙏🏽🙏🏽grazie di ❤.capisco che qualcuno non vuole accettare la mia scelta ma vi chiedo solo di rispettarla. Forza juve e cercate di vincere tutto con questo gruppo splendido e tutto possibile. 🙏🏽🙏🏽❤ #forzajuve #finoallafine ⚫️⚪️⚫️

A post shared by Medhi Benatia (@m.benatia5) on

30 gennaio 10:05 Ufficiale, la Juve cede Emil Audero alla Samp per 20 milioni

La Sampdoria chiude un'importante operazione di mercato per il futuro: Emil Audero è il portiere sul quale i liguri hanno deciso di puntare a giudicare dall'accordo raggiunto dalla Juventus. La conferma arriva anche dal comunicato ufficiale dei bianconeri.

La Juventus ha raggiunto con la Sampdoria un accordo che fissa le condizioni per il prestito con obbligo di riscatto di Emil Audero, trasferitosi a titolo temporaneo alla società blucerchiata già la scorsa estate. La Sampdoria avrà l’obbligo (anziché l’opzione) di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora la stessa società raggiunga determinati obiettivi sportivi nel corso dell’esercizio 2018/2019. Il corrispettivo della cessione è fissato a € 20 milioni.

30 gennaio 10:00 Good bye Manchester, Fellaini raggiunge Pellè in Cina: guadagnerà 11 milioni a stagione

Good bye Manchester United. Marouane Fellaini, 31 anni, centrocampista belga, fa i bagagli e chiude la sua avventura a Old Trafford. Esperienza tramontata di fatto con l'addio di José Mourinho che lo considerava pedina fondamentale. Qual è a destinazione? Lascerà l'Europa e varcherà le porte della Grande Muraglia per accasarsi ai cinesi dello Shandong Luneng (la stessa formazione nella quale gioca l'italiano Pellè). Quanto guadagnerà il belga? Uuno stipendio di 11 milioni a stagione per 3 anni. Al Manchester United, invece, vanno 7 milioni di sterline (circa 8 milioni in euro).

30 gennaio 09:52 Wangner saluta il Bayern Monaco, va in Cina per 15 milioni fino al 2020

Sandro Wagner dalla Germania alla Cina: tutto fatto per il suo passaggio al Tianjin Teda dell'attaccante 31 enne. Costo dell'operazione: 5 milioni di euro. Ad accogliere l'ex attaccante del Bayern Monaco (che lo ha salutato pubblicando un tweet ufficiale) ci sarà il tecnico tedesco Uli Stielike (ex giocatore della nazionale). Quanto guadagnerà il bomber? Una cifra di 15 milioni di euro per un contratto in scadenza nel 2020, circa 5 milioni di euro ogni sei mesi.

30 gennaio 09:45 Dalian Yifang, 50 milioni per Belotti. No del Toro e del calciatore all’offerta dalla Cina

Cinquanta milioni di euro per Andrea Belotti. L'offerta sul tavolo del Torino è arrivata dalla Cina: è il Dalian Yifang (che ha presentato una proposta anche alla Lazio per Ciro Immobile) ad aver lanciato l'amo. Il presidente, Urbano Cairo, ha detto no dopo aver parlato con l'attaccante per conoscerne le reali intenzioni: si andrà avanti assieme fino al termine della stagione perché non c'è alcuna intenzione da parte dello stesso giocatore di lasciare a stagione in corso, poi si faranno le valutazioni del caso. Impossibile per Mazzarri privarsi del calciatore che, nonostante abbia segnato solo 7 gol in 21 giornate, resta una risorsa preziosa per lo sprint in campionato sì da agganciare la zona Europa League.

30 gennaio 09:37 Cina, maxi offerta per Ciro Immobile: la Lazio dice no a 60 milioni

Tentazioni dalla Cina rispedite al mittente. Lo hanno fatto la Lazio e il presidente, Claudio Lotito, quando hanno ricevuto la maxi offerta del Dalian Yifang (la squadra di Yannick Carrasco, calciatore interessato al Milan e all'Inter). Il club della Chinese Super League aveva chiamato banco, proponendo la somma di 60 milioni di euro ai biancocelesti per strappargli l'attaccante. La risposta è stata secca: no, grazie. Immobile non si muove dalla Lazio.