Nella riunione di giovedì dì 13 dicembre 2018 Beppe Marotta diventerà ufficialmente il nuovo amministratore delegato dell'Inter. Le conferme arrivano da parte di fonti provenienti direttamente dal club nerazzurro: la riunione del cda è prevista per domani alle ore 14:00 e durante la stessa è prevista la nomina di Marotta come amministratore delegato con le deleghe per l'area sportiva. Rispetto alle voci che si rincorrevano la settimana scorsa, secondo cui Marotta sarebbe stato ufficializzato subito dopo Inter-Psv, è passata qualche ora in più ma, in realtà, più che questo presto ritardo nell'ambiente nerazzurro speravano in un contorno assai più felice col passaggio del turno in Champions League e non con una retrocessione in Europa League. L'esordio ufficiale di Marotta a San Siro in qualità di dirigente nerazzurro sarà sabato 15 dicembre in occasione di Inter-Udinese, match in programma alle 18:00, valido per la 16esima giornata di Serie A. Nel nuovo organigramma interista l'attuale ad Alessandro Antonello manterrà la carica per quel che riguarda l'area amministrativa-economica.

Il dirigente non sarà presentato alla stampa, l’annuncio sarà dato con un comunicato stampa e Marotta parlerà attraverso la tv ufficiale dell’Inter. Non è quindi previsto un evento ufficiale per la presentazione ma domani Marotta si insedierà nel suo nuovo ufficio nella sede di Corso Vittorio Emanuele e vedrà il presidente Steven Zhang. Sarà il primo giorno di un nuovo corso per lui e per l’Inter.

Si guarda già al mercato

Intanto si intensificano le voci di mercato dei nerazzurri: ModricBarella, Chiesa, Milinkovic-Savic sono i nomi più caldi per l’Inter, che ha come obiettivo l’arrivo di un top player per la mediana e vuole puntare su giovani italiani di talento capaci di recitare subito su grandi palcoscenici. Per forza di cose entrerà in competizione con la Juventus per alcuni di questi obiettivi e si attendono già le prime scintille.