Illegale. Non si può definire in altro modo Robert Lewandowski. Il centravanti polacco si è reso protagonista di un'impresa che rimarrà nella storia del calcio. Nel turno infrasettimanale valido per la 6a giornata di Bundesliga tra Bayern Monaco e Wolfsburg, il bomber ha segnato addirittura 5 gol, in meno di 10 minuti. Incredibile, ma vero quanto accaduto all'Allianz Arena: L'attaccante ex Borussia Dortmund era stato spedito inizialmente in panchina da Guardiola. Con il Bayern sotto di un gol, firmato da Caligiuri, il tecnico in avvio di ripresa ha deciso di gettare nella mischia il polacco che ha iniziato il suo show al 51′, finalizzando un'azione favorita da uno svarione del grande ex Dante. 2′ ed ecco la doppietta con un bellissimo e preciso tiro dal limite dell'area che non ha lasciato scampo a Benaglio. Il portiere è incredulo quasi, 2′ più tardi quando ancora Lewa con un tocco da rapace ha firmato il tris. Ogni 120 secondi un gol per il centravanti che al 57′ e al 59 è andato  ancora a segno prima con una bella conclusione di prima intenzione e poi con una girata al volo.

Lewandowski show. Un pokerissimo che inevitabilmente ha mandato in estasi i tifosi di casa, lasciando di stucco giocatori e tifosi del Wolfsburg. Una serata indimenticabile per un giocatore che ancora una volta ha trovato il modo di dimostrare di essere uno dei più forti centravanti del mondo. Si era messa male la serata per i campioni di Germania, che però possono vantare tra le proprie fila calciatori sempre capaci di risolvere le partite. Questa volta è stato il turno di Lewandowski che ha spedito 5 messaggi alla diretta concorrente Borussia Dortmund destinata in stagione a lottare fino alla fine per il titolo di campione di Germania.

Neuer, ma che combini?

C'è un altro aspetto della gara del Bayern Monaco da copertina, peccato che sia passato in secondo piano rispetto alla ‘manita' rifilata dal bomber polacco ai ‘lupi della Sassonia'. Manuel Neuer, portiere che ama le acrobazie e le uscite da kamikaze, oltre a essere bravo è anche molto fortunato. Nella sfida di martedì sera ha esibito l'ennesimo numero del suo repertotio: esce fino a centrocampo su un rilancio di Benaglio, interviene di testa ma sbaglia l'appoggio, serve un avversario e prova a rimediare in tackle… gli va male, mentre la porta resta vuota. Guilavogui (che non ha la stessa fortuna di Florenzi col Barcellona) calcia a rete da 50 metri e scheggia solo il palo. Una papera passata in secondo piano perché quando Guardiola si deciderà a far entrare Lewandowski nella ripresa nulla verrà ricordato degli altri 85 minuti: l'ex Borussia farà 5 gol in 10′ circa. Tutto il resto è Neuer…

https://www.youtube.com/watch?v=4OZXobtFvVM

Borussia Dortmund fermato sul pareggio

Nelle altre sfide della giornata il Darmstad si è imposto sul Werder Brema per 2-1 in rimonta. Dopo la rete di Johannsson ci ha pensato Wagner con una doppietta a ribaltare il risultato. Successo prezioso dell'Amburgo che in extremis grazie e Gregoritsch ha espugnato il terreno di gioco dell'Ingolstadt. A chiudere la vittoria dell'Hertha Berlino sul Colonia targata Ibisevic. Il Borussia Dortmund non riesce a tenere il passo del Bayern Monaco: incassato l'1-0 per opera di Rudy, il Borussia riporta il match in equilibrio con Aubameyang, ma non trova la zampata per portare a casa i tre punti. Il Bayern resta al comando della classifica in solitario con 18 punti. Prima vittoria il Borussia Mönchengladbach, rivale della Juventus in Champions League: 4-2 all'Augsburg.