Improvvisamente per la Polonia la situazione era diventata complicatissima. La storica qualificazione a Euro 2016, che sembrava al sicuro già un paio di mesi fa, all’improvviso era diventata un miraggio. Perché il 2-1 subito dalla Scozia e la sorprendente vittoria dell’Irlanda sulla Germania avevano portato i polacchi al terzo posto nel Gruppo D, ma all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero con una zampata Robert Lewandowski la Polonia ha trovato il gol del 2-2 ha eliminato la Scozia, è ritornata al secondo posto e si è portata a un passo dall’Europeo, in cui tutti dovranno fare i conti con questa squadra che ha in questo momento l’attaccante più forte e più prolifico al mondo.

14 gol in 5 partite – Lewandowski ha sempre segnato tantissimo con il Borussia Dortmund e pur dovendo carburare ha realizzato un discreto bottino di gol anche nel suo primo anno con il Bayern. Ma in questo ultime due settimane ‘Lewa’ ha fatto qualcosa di impressionante. I freddi numeri recitano: 14 gol nelle ultime 5 partite ufficiali tra Bayern e Nazionale per il polacco. Dopo aver realizzato cinque reti in nove minuti alla Wolfsburg, ha siglato tre gol alla Dinamo Zagabria, prima di aver punito con una doppietta, sabato scorso, la sua vecchia squadra il Borussia Dortmund sabato scorso. Ieri è arrivata un’altra pesantissima doppietta, questa volta realizzata alla Scozia.

La media pazzesca di Lewandowski

5 gol – 22/9 Wolfsburg (Bundesliga)
2 gol – 26/9 Mainz (Bundesliga)
3 gol – 29/9 D. Zagabria (Champions)
2 gol – 4/10 B. Dortmund (Bundesliga)
2 gol – 8/10 Scozia (Qualif. Euro 2016)

Obiettivo Scarpa d’Oro – Dodici sono i gol siglati dall’attaccante polacco sia nelle Qualificazioni agli Europei, numero onestamente gonfiato dalle valanghe di reti rifilate a Gibilterra, sia in Bundesliga dove precede nettamente Aubemayang e il compagno di squadra Thomas Mueller. I problemi fisici di Messi e le difficoltà di Cristiano Ronaldo lanciano Lewandowski anche nella classifica della Scarpa d’Oro, manifestazione che in questi ultimi anni è stata dominata da Messi e Cristiano Ronaldo. L’unico intruso tra i vincitori delle ultime otto edizioni è stato Suarez, che nel 2014 vinse pari merito con il portoghese. Lewandowski ha già un vantaggio abissale e se continuerà così potrà tranquillamente ambire alla vittoria finale.