Passano gli anni, ma il fascino dell'album delle figurine Panini resta immutabile. 86 anni di "Ce l'ho, ce l'ho, mi manca" che hanno catalizzato l'attenzione di grandi e piccini, con intere generazioni che si sono confrontare con la ricerca delle immagini adesive dei propri beniamini con il sogno di completare la raccolta. Sono cambiati formati, design e effetti grafici, ma non il gusto della raccolta delle figurine che ancora oggi nell'epoca del calcio moderno e dell'introduzione del Var continuano a far sognare gli appassionati.

Le 10 figurine più ricercate della storia

Il nuovo album della stagione in corso è in arrivo, e la corsa all'acquisto delle figurine è già pronta a partire. E a produrle c'è ancora la famiglia Panini che ormai rappresenta una vera e propria istituzione. Ancora una volta dunque sarà caccia alla figurina mancante, anche per i collezionisti che sono ancora alle prese con quelle che sono considerate delle vere e proprie rarità. Ecco infatti le 10 figurine introvabili della storia del calcio, quelle che hanno fatto impazzire tantissimi appassionati.

Pier Luigi Pizzaballa, la figurina più ricercata

Il portiere dell'Atalanta degli anni '60 è stato il protagonista della figurina più ricercata della storia. Spesso e volentieri il suo posto nell'album è rimasto vuoto e solo pochi appassionati sono riusciti a trovarlo, anche spendendo cifre tutt'altro che leggere. Addirittura si pensava all'epoca dell'assenza del portiere alle foto di rito della Panini. Proprio lui che è stato capace anche di vestire la casacca della Nazionale nel 1966

Gigi Riva e Rizzo del Cagliari 1965

Figurina storica e preziosa anche quella che vede protagonista il tandem composto da due delle stelle del Cagliari della stagione 1963/1964. Francesco Rizzo e il mitico Gigi Riva, due calciatori che trascinarono i sardi in Serie A e per i quali i collezionisti sono disposti a pagare ancora oggi cifre importanti. Su e-bay infatti si può ancora trovare a 110 euro.

Gianni Rivera, volto più introvabile della Serie A

Dopo una leggenda come Gigi Riva, non poteva mancare un'altra icona ovvero Gianni Rivera. L'ex golden boy nella stagione 1961/1962 ha fatto impazzire i collezionisti dell'album figurine Panini, rivelandosi quasi introvabile. A 19 anni e agli inizi della sua eccezionale carriera, Rivera dunque aveva già conquistato una grande popolarità tra ragazzini e appassionati che speravano, aprendo un pacchetto di figurine, di trovare il suo volto.

Umberto Depetrini del Livorno 1967/1968

Nella stagione 1967/1968 Umberto Depetrini rappresentava un osso duro per gli avversari in campo, ma anche per gli appassionati di figurine Panini. Il calciatore del Livorno, che ha vestito anche le casacche di Bari, Torino, Mantova rientrava nella lista degli introvabili. Sono stati tanti i collezionisti che non hanno concluso l'album proprio per l'assenza della sua immagine, con la casacca rossa della formazione toscana.

Pietro Battara, portiere della Samp di fine anni '60

Cambia la veste grafica ma non la difficoltà di reperirla sul mercato. Si tratta della figurina del portiere della Samp 1968/1969 Pietro Battara. 259  presenze in Serie A e 38 in B, è diventato il volto più cercato dai collezionisti nella stagione 1968/69, quello in cui la Samp ottenne il 12° posto evitando la retrocessione in cadetteria.

Sergio Maddé, centrocampista del Verona

Oltre a Battara, introvabile anche la figurina di Sergio Maddé, centrocampista che vestì la maglia del Verona nel finale degli anni '60 dopo una parentesi al Milan. Nella sua esperienza da calciatore, anche Mantova, Torino e Nocerina prima poi di intraprendere la carriera in panchina con tanto di avventura proprio a Verona

Cuccureddu, l'introvabile della Juventus 1973/1974

Nonostante la grande popolarità legata alla maglia della Juventus, Antonello Cuccureddu rappresentava un incubo per i collezionisti delle figurine Panini nella stagione 1973/1974. Difficilissimo trovare il calciatore e poi futuro allenatore, come confermato da Cittaceleste.it

Boranga, il sempreverde portiere del Cesena

Prima portiere, poi campione d'atletica Master. Boranga rappresentava un oggetto dei desideri anche per gli appassionati di figurine. Soprattutto negli anni della sua esperienza al Cesena dal 1973 al 1977. E pensare che il classe 1942 ha continuato a giocare nelle serie minori fino al 2015!

Vinicio Verza, riserva di Causio in bianconero

I tifosi più giovani della Juventus difficilmente ricorderanno Vinicio Verza. Eppure il nome del centrocampista, riserva alla Juventus di Causio in bianconero dal 1977 al 1981 è passato alla storia come una delle figurine più ricercate di sempre.

Totti e le figurine autografate

E c'è anche l'ormai ex numero 10 della Roma tra le figurine più ricercate di sempre. Già perché nella stagione 2009/2010 la Panini ha realizzato una serie di figurine con le firme di 12 stelle della Serie A. Un totale di 600 immagini che sono ricercatissime dai collezionisti che per loro hanno speso fino a 1500 euro.