La prossima giornata di fantacalcio, la 25a stagionale, nasce già con una complicazione tutt'altro che banale per la gestione delle leghe private e pubbliche. Vale a dire il rinvio, a data da destinarsi, della gara Lazio-Udinese che renderà il turno monco di una partita, priverà i fantallenatori, almeno nell'immediato, dei giocatori di Simone Inzaghi e Davide Nicola e costringerà a scelte indigeste per il calcolo dei punteggi di giornata.

Il motivo del rinvio è legato a un concatenarsi di circostanze e un accavallarsi di impegni che hanno riguardato i biancocelesti. La partita, infatti, era stata inizialmente programmata per lunedì 25 febbraio, dal momento che questa domenica l'Olimpico sarà teatro di Italia-Irlanda del Sei Nazioni di rugby. A complicare le cose, però, ci ha pensato il passaggio del turno della Lazio in Coppa Italia, che ha creato un incastro non agevole per consentire alla squadra di reggere i molteplici impegni in rapida successione (senza contare che ieri Immobile e soci hanno affrontato anche il Siviglia in Europa League).

Risultato? Si sacrifica il campionato preservando naturalmente le altre competizioni a eliminazione diretta. E così le chance per chi gioca al fantacalcio sono le solite due. A norma di regolamento, in realtà, non ci sarebbero dubbi su cosa fare: in caso di rinvio superiore alle 48 ore dall'ultima gara in programma nel turno, infatti, è previsto che per le pagelle si applichi il 6 "politico" a tutti i giocatori di movimento (escluso gli squalificati) e il 5 ai portieri. Accade spesso, però, che i partecipanti delle leghe private si accordino per "congelare" il risultato di giornata e attendere il regolare svolgimento della partita. Quest'ultima soluzione, però, al momento ci appare difficilmente percorribile, visto che il recupero al momento potrebbe slittare sino a maggio inoltrato.