Anche se sono ormai passati più di due anni dal suo ritiro, Francesco Totti non ha nessuna voglia di smettere di correre dietro ad un pallone. L'ex capitano della Roma lo ha infatti dimostrato con la sua squadra di calcio a otto (con la quale ha recentemente esordito con un gol) e nelle diverse esibizioni giocate in questi mesi in giro per il mondo. Di fronte a questa sua passione mai tramontata, nelle ultime ore è così nata un'ipotesi suggestiva: convocare Totti e metterlo in campo con la nazionale italiana di futsal.

L'offerta del presidente Montemurro

Ad avanzare la clamorosa richiesta è stato Andrea Montemurro, presidente della Divisione calcio a cinque, direttamente dai microfoni di Sportitalia: "Visto che ora Totti gioca a calcio a otto ed è ancora in buona forma, sarebbe un sogno vederlo su un campo di futsal con la maglia della Nazionale, magari già nelle qualificazioni mondiali della prossima settimana". Un desiderio che poi Montemurro ha confermato anche a Radio Sportiva: "Mi è balenata in mente l'idea di far tornare in campo Totti con un ruolo da pivot. Le dinamiche tra calcio e calcio a 5 sono diverse, ma avere un fenomeno come lui con noi sarebbe fantastico".

La strada verso il Mondiale in Lituania

Le qualificazioni per il Mondiale prenderanno il via giovedì 24 ottobre, e la lista dei giocatori partecipanti andava consegnata entro la mezzanotte di ieri. L'offerta del presidente Montemurro a Totti, potrebbe però essere valida per il Mondiale della prossima estate. Per arrivare a giocare in Lituania, sede della prossima Coppa del Mondo, gli Azzurri dovranno vedersela nella qualificazioni con Bielorussia, Inghilterra e Ungheria. Soltanto in caso di qualificazione, l'Italia raggiungerà l'obiettivo e avrà forse qualche chance di convincere Francesco Totti.