Perché l'arbitro Gianpaolo Calvarese ha annullato il gol a Lautaro Martinez? Cosa ha visto il direttore di gara? Quale irregolarità ha commesso l'attaccante dell'Inter, rilevata dal Var e verificata con l'on field review? La decisione di non convalidare la rete dell'argentino ha sollevato le proteste del pubblico di San Siro e dell'ambiente nerazzurro, già scottato dopo i fatti di Firenze quando – in pieno recupero – venne assegnato alla Viola il calcio di rigore che fissò il risultato sul 3-3.

Perché Calvarese annulla col Var la rete di Lautaro

Cosa è accaduto? L'episodio chiave avviene intorno alla mezz'ora del primo tempo. L'azione si sviluppa sulla corsia di sinistra, laddove si trova Asamoah. Ed è proprio il centrocampista ghanese a rendersi protagonista del cross calibrato che innesca Lautaro Martinez: l'argentino si libera della marcatura e s'avventa sulla palla, la controlla al limite dell'area, se l'aggiusta col petto e la spinge davanti a sé di quel tanto che basta per battere a rete di destro con un tocco morbido e spiazzare il portiere della Spal.

L'urlo di gioia del ‘Toro' (è il soprannome del calciatore) e dei tifosi interisti viene strozzato in gola dalla posizione del direttore di gara che, su segnalazione arrivatagli dalla cabina di regia del Var, ferma il gioco, non convalida la rete e indica che andrà a rivedere tutta l'azione alla moviola a bordo campo. Il gol era stato assegnato in un primo momento viene cancellato. Il motivo? Secondo le immagini analizzate dal var ci sarebbe stato un tocco con la mano di Lautaro Martinez: il calciatore, dopo aver stoppato la palla con il petto, avrebbe volontariamente toccato (secondo la valutazione dell'arbitro) la sfera con il braccio destro così da aggiustarla per il tiro. Una decisione che ha sollevato clamore e proteste.

Segna Politano ma questa volta il Var convalida

Nella ripresa l'Inter passa in vantaggio al 67°, questa volta con Politano. Il disimpegno della Spal su azione di Lautaro Martinez non è perfetto, l'ex attaccante del Sassuolo è in piena area e sembra in fuorigioco ma non è così: controlla e calcia di sinistro sul palo lontano: Viviano non può arrivarci. Azione rivista al Vari che ha analizzato alcune posizioni dei calciatori dell'Inter ma non c'è offside. Gol valido senza andare alla on field review.