Aleksandar Kolarov non ha gradito l'atteggiamento di alcuni compagni nell'ultima sfida persa dalla Roma in casa contro l'Atalanta. L'ex Manchester City nel corso dell'intervallo della sfida di sabato ha rimproverato alcuni giocatori giallorossi a conferma di uno spogliatoio che ha risentito del momento tutt'altro che positivo, con 4 partite senza vittoria tra campionato e Coppa Italia.

Kolarov sfogo nell'intervallo di Roma-Atalanta

A rivelare il tutto ci ha pensato Il Romanista che ha rivelato il curioso retroscena legato all'intervallo di Roma-Atalanta. Kolarov si sarebbe reso protagonista di una serie di rimbrotti in campo, certificati dal "pedala!" urlato ad un compagno di squadra. Al momento del ritorno negli spogliatoi poi ecco lo sfogo: "Io sto qui a farmi il culo , avete rotto, vaglielo a dire a quello che quando sbaglia neppure chiede scusa". Così il serbo si sarebbe rivolto a Manolas, riferendosi in particolare a Florenzi. In realtà però l'errore nel mirino dell'ex City sarebbe stato commesso da Gonalons, e non dal terzino italiano

L'occhiolino di Kolarov

L'esperto giocatore ex di Lazio e City aveva già fatto discutere per l'occhiolino al momento dell'uscita dal campo. Dopo aver provocato il secondo giallo di De Roon, Kolarov ha reagito con un occhiolino che ha stuzzicato la curiosità di tutti, e in particolare dell'allenatore avversario Gasperini che si è chiesto il motivo del gesto del calciatore.

Momento no per la Roma

Parole perentorie quelle che Kolarov avrebbe dunque pronunciato durante l'intervallo, che arrivano da colui che è stato uno dei migliori per continuità di rendimento. Nessun caso, anche alla luce della personalità e dell'esperienza del laterale che ha voluto spronare tutto il gruppo. Una conferma però di uno spogliatoio non più serenissimo che ha trovato altri momenti di nervosismo tra Perotti e Strootman che si sono beccati in campo, costringendo Di Francesco all'intervento. L'olandese poi oltre a fare mea culpa, si sarebbe reso protagonista anche di un'apertura al mercato in uscita. Insomma la sosta capita a fagiuolo in casa Roma per riorganizzare le idee e tranquillizzare gli animi.