La sconfitta contro la Lazio ha creato qualche tensione in casa bianconera ma Max Allegri sta predicando calma e tranquillità in un ambiente disabituato a gestire le crisi dopo sei anni di successi. Ma la partita contro lo Sporting sembra arrivare al momento giusto perché potrebbe essere la gara perfetta per ritrovare l'autostima, la vittoria e i gol. Tutti sono sotto osservazione anche Paulo Dybala che si è reso complice degli ultimi deludenti risultati di Bergamo e contro la Lazio sbagliando due rigori decisivi. Lui e Higuain saranno al centro dell'attacco di Allegri con la Juventus favorita da parte dei bookmakers.

Quando e dove vedere Juventus-Sporting

Mercoledì, sulla piattaforma Premium

La gara è in programma mercoledì 18 ottobre con fischio d’inizio alle 20.45Juventus-Sporting sarà trasmessa in diretta sul digitale terrestre sul canale Premium Sport. In alternativa, sarà possibile seguire l’incontro anche in live streaming grazie a Premium Play, la piattaforma via internet della pay Tv accessibile su PC, smartphone e tablet.

Qui Juventus

Contro i portoghesi non si perde dal '68

La Juventus ha vinto 5 dei 7 confronti giocati contro formazioni portoghesi in casa nelle Coppe Europee  con un bilancio più che positivo: 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta in bilancio. L’unica sconfitta risale alle semifinale di Coppa Campioni del 1967-68 contro il Benfica di Eusebio.

Fortino casalingo: 20 gare senza sconfitte

La Juventus è imbattuta tra le mura amiche da 20 partite consecutive grazie a 17 vittorie e 3 pareggi che rappresenta la striscia aperta più lunga di gare senza sconfitte in Champions League. L’ultima sconfitta interna risale all’aprile 2013  con lo 0-1 contro il Bayern Monaco.

Nel segno di Mandzukic

La Juventus ha vinto 10 delle ultime 14 gare disputate in Champions League (2 pareggi e 2 sconfitte). Mario Mandzukic ha segnato in tutte le ultime tre gare di Champions League, si tratta della sua più lunga striscia di reti realizzate nella competizione

Qui Sporting

Condannato alla sconfitta

Lo Sporting non ha mai vinto in campo europeo una trasferta in Italia, in 14 precedenti il bilancio parla di 4 pareggi e 10 sconfitte ed è condannato a subire la voglia bianconera di riscattarsi dopo il crollo casalingo contro la Lazio in campionato. Lo Sporting Lisbona ha superato la fase a gironi solamente una volta nelle ultime 7 partecipazioni in Champions League e anche domani sera avrà bisogno di un successo per evitare brutte sorprese.

Allergia ai pareggi

Lo Sporting è allergico al pareggio: o vince o perde. Per i portoghesi non esistono le mezze misure: le ultime 13 partite disputate nella massima competizione europea si sono concluse o con vittorie o con sconfitte (4 pareggi e 9 ko). Nelle ultime 30 partite in Champions nessuna è finita senza gol, l’ultimo clean sheet risale al settembre 2016 (2-0 contro il Legia Varsavia)

Le quote di Juventus-Sporting

Vittoria Juve scontata

La vittoria bianconera non è in discussione, stando ai bookmakers che credono fortemente nel rilancio della Juventus in Europa. L’1 sembra una giocata non remunerativa visto che pagherebbe solamente 1.11 volte la posta. Per questo, meglio puntare sull’1+No Gol: i bianconeri, almeno in Champions, sono una certezza in casa, a dispetto del match con la Lazio in Serie A e la quota ne risente in positivo perché è in lavagna a 1.95.

L'azzardo: X nel primo tempo

Il vero azzardo quasi impossibile è invece giocare vincenti i portoghesi, che non hanno molte possibilità. Il colpo esterno ottenuto  contro l’Olympiakos è difficilmente ripetibile, se si crede però in una Juventus allo sbando si potrebbe rischiare puntando sul 2 a 8.50. Più concrete le possibilità sull’X, magari nel parziale del primo tempo. E' una possibilità che paga bene: 2.45.

Le probabili formazioni

Pjanic in mediana, Dybala-Higuain in avanti

Allegri schiererà i giocatori migliori a propria disposizione rimettendo Dybala e Higuain in campo dal primo minuto. Ci sarà anche il bionico Mandzukic, oramai sempre più insostituibile. In difesa a quattro probabile l'utilizzo di Sturaro e il rientro di POjanic convocato per il match.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri.

Portoghesi a trazione anteriore

Per il tecnico Jorge Jesus ci si giocherà le poche chance di fare risultato a Torino con un classico 4-2-3-1. Unica punta offensiva di ruolo sarà Dost che verrà supportato da un trio di trequartisti a cercare gli spazi tra le linee bianconere:  Gelson Martins, Bruno Fernandes (ex Udinese e Sampdoria) con  Acuna.

SPORTING LISBONA (4-2-3-1): Rui Patricio; Piccini, Coates, Mathieu, Coentrao; William Carvalho, Battaglia; Gelson Martins, Bruno Fernandes, Acuna; Dost. Allenatore: Jorge Jesus.