Nel giorno delle visite mediche di Adrien Rabiot (giunto a Torino già domenica sera) la Juventus ha ufficializzato anche un altro acquisto, quest'ultimo noto da tempo. Si tratta di Aaron Ramsey, 29enne centrocampista gallese che – come l'ex Psg – in bianconero è arrivato a parametro zero. E' stato lo stesso calciatore a mostrarsi nelle nuova veste oggi, 1° luglio, data fatidica per il calciomercato che apre i battenti in Italia e per quei giocatori ufficialmente svincolati.

Da Ramsey a Rabiot, i colpi di mercato a parametro zero

Con l'ex Gunners l'accordo chiuso a febbraio scorso

Nel caso dell'ex Gunners la vecchia signora s'era mossa per tempo sancendo a febbraio scorso l'accordo con il suo entourage: stretta di mano per effetto di un contratto di 4 anni (fino al 2023) e stipendio top, ecco nel dettaglio i particolari economici dell'intesa comunicati dallo stesso club torinese

A fronte del tesseramento del calciatore – si legge nella nota -, Juventus sosterrà oneri accessori per € 3,7 milioni, pagabili entro il 10 luglio 2019”. Ramsey in bianconero guadagnerà 7 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Il ‘duca' ex Psg ha detto sì con stipendio da 7 milioni netti

Da un parametro zero all'altro, ovvero quel ‘duca' arrivato dalla Francia per impreziosire gli schemi di Maurizio Sarri. Il ‘duca' è Rabiot, nomignolo che s'è guadagnato in patria sia per la capigliatura che ricorda le parrucche dei cortigiani sia per il carattere determinato abbastanza da mettersi di traverso rispetto alla società e andare al braccio di ferro sul rinnovo (rifiutato) del contratto. Al centro medico J-Lab il ragazzo (ha 24 anni) è arrivato di buon mattino per espletare la trafila dei test. Tutto fatto con il benestare di mamma Veronique (suo agente): contratto di quattro anni a 7 milioni netti a stagione.

 

Juve al tris di mercato, adesso si attende l'arrivo di Matthijs de Ligt

Quale sarà il terzo colpo? Facile, facile capire chi è il giocatore che al momento solletica l'entusiasmo dei tifosi. E' Matthijs de Ligt, 19 anni, colosso difensivo dell'Ajax che è a un passo dal vestire la maglia della Juventus. Cristiano Ronaldo gli tese una mano, lui non la rifiutò: a distanza di qualche settimana da quella finale di Nations League tra Portogallo e Olanda il talento dei ‘lancieri' ha detto no al Barcellona, rispedito al mittente l'offerta del Psg e accettato la proposta dei bianconeri. Dodici milioni netti a stagione – tra parte fissa e nobus – per i prossimi cinque anni. Cosa manca ancora? L'accordo definitivo tra società anche se le ultimissime notizie di calciomercato chiariscono come la matassa sia stata (quasi) sbrogliata del tutto: clausola rescissoria da 150 milioni, 80 milioni (tra parte fissa e bonus) alla società olandese.